12 settembre 2010

Kir Royal - WHB # 250 - ... e la scuola bussò ...


... eh sì, ci risiamo di nuovo! Domani inizia per la maggior parte degli studenti italiani un altro anno di scuola ... sembra ieri che era appena finito, tre mesi sono volati, l'estate ha fatto i suoi capricci e ora sembra voler accompagnare i ragazzi, col suo bel sole caldo, in questi primi giorni di rientro scolastico! Tra poco ci rimarrano solo dei bei ricordi dell'estate appena trascorsa, la macchina scolastica e lavorativa si rimetterà in moto alacremente e tutto rientrerà nella routine quotidiana, ognuno dedito ai propri doveri e compiti.
E allora un brindisi per questo nuovo inizio, che possa essere un anno laborioso ma sereno per i nostri ragazzi, e propiziatorio e pieno di soddisfazioni per i loro genitori!
Sincronizziamo gli orologi e mi raccomando ... guai a chi non sente la sveglia domattina!


La Crème de Cassis è una specialità della Borgogna ed è un liquore dolce di ribes nero aromatizzato. E' composto dalla distillazione di ribes neri in alcool raffinato, con zucchero aggiunto successivamente (per legge almeno il 40%). La sua qualità dipende dalla varietà di frutta utilizzata, nonché dal numero di bacche e dal lungo processo di distillazione. La "Crème de Cassis de Bourgogne" ha ottenuto la "denominazione francese di origine controllata" già dal 1997 per garantire queste proprietà.

tavola

Qualsiasi cocktail fatto con vino e Cassis si chiama Kir.
Ma per fare il Kir Royal occore Crème de Cassis, 1 o 2 cucchiai per bicchiere, e Champagne.
Versare il Cassis nel flute o nella coppa da champagne, aggiungere lo Champagne e servire immediatamente.

La dose di Cassis rispetto al vino è molto personale. La ricetta ufficiale del Kir Royal prevede un terzo di Cassis e due terzi di Champagne, ma poterbbe essere un pochino troppo forte per alcuni, quindi a propria discrezione per trovare il giusto equilibrio tra gusto, dolcezza e gradazione alcolica.
Molto pittoresca la storia di questa bevanda: il Kir prende il nome da Cannon Félix Kir, sacerdote ed eroe della resistenza francese durante la Seconda Guerra Mondiale, e sindaco di Digione dal 1945 al 1968. Egli era molto affezionato al vino bianco locale mescolato con la crema di Cassis (il liquore di ribes nero). Questa sua grande passione è stata poi attribuita a varie cause:
- Il suo desiderio di promuovere i prodotti local.
- Il fatto che il vino locale fosse spesso un po' acido, per cui la dolcezza del liquore ne compensava il gusto.
- Il suo personale piacere nel bere.
Qualunque fosse la ragione, il Kir divenne presto l'aperitivo ai ricevimenti ufficiali e raggiunse una fama sempre più crescente. Prima di tutto questo, la bevanda era conosciuta semplicemente come "vin blanc cassis". Tuttavia, durante questo periodo, divenne più conosciuto come Kir, il termine che è ora di uso comune in tutta la Francia e nel mondo. La bevanda sicuramente fece un gran bene a Canon Kir, che quando morì nel 1968 aveva ben 90 anni! Una curiosità: il ribes nero, a pari peso, contiene circa sette volte più vitamina C delle arance, gran parte della quale è preservata all'interno della Crème de Cassis. 

Questa ricetta va anche all'Abbecedario Culinario della Comunità Europea, creato dalla mente fervida e inarrestabile della Trattoria MuVarA, per la regione Francia, ospitata da Elena dello Zibaldone Culinario.





This recipe is my personal entry to WHB # 250 
hosted by Graziana from Erbe in Cucina (Cooking with Herbs)
Thanks again to Haalo who manages greatfully all events,
Thanks again to Kalyn for her successfull idea!
WHB Rules



Kir Royal

Well, I've been missing WHB for a long time, my vacation lasted very much this year, we had a marvellous time in Elba and then in Filicudi, one of Aeolian Islands.
But now school is back again, tomorrow will be the first day for most Italian students and soon Summer will be just a lovely memory (although sun is still shining and temperatures are pretty hot during the day).
So, what better than a sparkling wish to all children ready for school and to their parents, to work hard and constantly, to get strenght from each other, to be patient and cheerful, to have serene days to come!

picture from wikipedia

Crème de Cassis, a specialty of Burgundy, is a sweet blackcurrant flavored liqueur. It is made from blackcurrants crushed into refined alcohol, with sugar subsequently added (at least 40%). Its quality depends on the variety of fruit used as well as the number of berries and the long distillation process. The "Crème de Cassis de Bourgogne" has obtained the "French controlled designation of origin" since 1997 to certify these indications.

Let's toast all together!

kir royal

Any cocktail made with Cassis and wine is named Kir.

But to make Kir Royal you need Crème de Cassis, 1 or 2 tablespoons each glass, and Champagne. Pour the Cassis into a flute or champagne glass, add the Champagne and serve immediately.

The ratio of Cassis to wine depends on personal preference. The official recipe for Kir Royal calls for one-third Cassis and two-thirds Champagne, but you can easily fix your version in terms of taste, sweetness and alcohol contents.

Quite funny to read the history: Kir is named after Cannon Félix Kir, priest and hero of the French resistance during World War II, and mayor of Dijon from 1945 to 1968. He was very fond of the local white wine mixed with Creme de Cassis (blackcurrant liquor). This fondness has been variously attributed to:
- His desire to promote local products (which he certainly was known for).
- The fact that local wine was often somewhat acidic, so the sweetness of the liquor would pleasantly offset this.
- Or perhaps just because he liked to drink.
Whatever the reason, it became the official aperitif at town hall receptions and gained increasing fame. Prior to this point the drink was simply known as "vin blanc cassis" (which translates as white wine with creme de cassis). However, during this period, it became widely know as Kir, the term which is now commonly used with France and world-wide.
The drink certainly seemed to agree with Canon Kir, as he was well into his nineties when he died in 1968. One might mention that blackcurrants have approximately seven times as much vitamin C as oranges (for comparable weights), much of which is reputedly preserved within the Creme de Cassis.

8 commenti:

Graziana ha detto...

Ciao Cinzia, grazie per aver partecipato a WHB!

elra ha detto...

J and I really love Kir Royale. I used to make it a lot, somehow I forgotten about it. Thanks Ci, shall make this again.

emilia ha detto...

Buon inizio anche a te cara ! Bacio :-)

nene ha detto...

aah adoro il kir royale :) l'ho scoperto auqndo sono venuta a vivere a Parigi

natalia ha detto...

cara cinzia, come stai ?
Spero tutto benissimo comunque con questo fantastico kir brindo a te !

Cindystar ha detto...

Graziana, grazie a te!

Elra, let's toast together with Kir Royal!

Emiiiiiii, tutto bene con la ripresa? Bacione anche a te!

Nene, e ogni tanto fa proprio bene!

Natalia, tutto ok, ripresa scolastica un po' indaffarata, poi sono scappata col marito per una settimana a Rodi, sono appena tornata e ora le vacanze sono proprio finite! Brindiamo insieme che porta bene!

Buona settimana a tutti!

elena ha detto...

..e ora brindiamo alla Francia e all'occhiata di sole appena uscita! prosit!
grazie!

Cindystar ha detto...

Elena, in alto i calici! :-)

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007