1 luglio 2013

Insalata fresca di mare con riso venere


 English recipe here


Quarta sfida dell'avventura Tutti cuochi per te, organizzata da Cuoco di fulmine e sponsorizzata da  Ponti.
Questa volta il tema è Hey, sono un cuoco a 5 stelle! e gli ingredienti che non possono assolutamente mancare sono:
  • riso a scelta
  • basilico
  • un pesce/crostaceo a propria scelta, con preferenza del mar Adriatico
  • due prodotti Ponti a scelta
Estate (almeno sul calendario :-): voglia di colore e freschezza!
Ecco allora un piatto unico, dove non manca neanche la frutta che lo rende ancora più fresco ed invitante.
Ho trovato dei meloni piccoli profumati e saporiti, quasi più da porzione antipasto, ma l'idea mi intriga anche con le angurie baby, che potrebbero contenere la giusta porzione da piatto unico.
Le varianti poi sono molteplici, cambiando i pesci/molluschi/crostacei, aggiungendo altre verdure a proprio gradimento, cambiando anche il cereale di base: ogni volta una scoperta gustativa diversa!
Scrivendo ora la ricetta ho già nostalgia del mio piccolo paradiso da cui sono appena rientrata ieri :-)
Ometto le quantità (sono andata ad occhio), ma sarà facile adattarle alle proprie esigenze.



 insalata fresca di mare con riso venere
Ingredienti:

riso venere o riso rosso selvaggio
meloni piccoli e maturi
calamaretti
gamberetti
uno o due scampi a testa
vongole
aglio/prezzemolo/peperoncino
basilico
finocchietto selvatico
olio extravergine di oliva
sale
lime
vino bianco
carote
mais in chicchi
peperoni sott'olio ponti
carciofini sott'olio ponti

insalata fresca di mare con riso venere


- Lessare il riso in abbondante acqua leggermente salata per circa 20 minuti o finchè cotto (avevo un pugnetto di riso selvaggio da finire e ho usato anche quello insieme al riso venere, ma cuocendoli in due pentole diverse), scolare, condire con un filo di olio e mettere da parte. Dovendosi organizzare si può anche fare il giorno prima come ho fatto io, conservandolo in frigorifero (una volta raffreddato) in un contenitore ermetico.
- Tagliare i meloni a metà, eliminare i semi ed estrarre la polpa, scavando con accortezza (per essere ancora più scenografici si possono ricavare tante piccole palline con l'apposito attrezzo, io ne ero sprovvista). Spruzzare qualche goccia di lime o di limone all'interno del guscio del melone e mettere capovolto su un piatto a scolare. Tagliare la polpa a cubettini e mettere da parte.
- Sciacquare i gamberetti, pulire e lavare i calamari, avendo l'accortezza di eliminare le nteriora, gli occhi e la lisca trasparente e tagliarli ad anelli (i tentacoli lasciarli interi a ciuffetto).
In una padella scaldare un filo di olio, aggiungere calamari e gamberetti ed insaporire a fiamma vivace. Salare leggermente, sfumare con un dito di vino bianco e portare a cottura (pochi minuti, dipende dalla quantità). Insaporire con un trito di basilico e finocchietto selvatico e mettere da parte.
- Pelare le carote e tagliarle a cubettini, cuocerle in acqua leggermente salata, scolare e mettere da parte.
- Vongole: mettere le vongole a spurgare per qualche ora in una bacinella con acqua fredda e un po' di sale grosso. Cambiare l’acqua anche 2/3 volte, finchè le vongole non lasciano più sabbia.
In una padella mettere l'olio, due spicchi di aglio, a piacere se tritato o meno, il peperoncino, se gradito, un po’ di prezzemolo e far insaporire un minuto e poi aggiungere le vongole e spadellare a fiamma viva per un minuto. Versare un goccio di vino bianco, coprire col coperchio e lasciar cuocere 7/8 minuti finchè le vongole saranno tutte aperte. Ogni tanto scuotere la padella in modo che tutte le vongole prendano calore uniformemente. Non salare.
- Scampi: lavare gli scampi e con la forbice tagliare nel mezzo per il lungo il carapace inferiore (la pancia :-) così saranno più semplici poi da sgusciare. In una padella mettere un filo di olio e gli scampi, cuocere a fiamma viva uno o due minuti per parte, con coperchio.
- Tagliare a cubetti qualche carciofino e qualche falda di peperone giallo e rosso.
- Preparare un'emulsione con olio extravergine di oliva e succo di lime.
- Riunire in una ciotola il riso, le verdure, i calamari e i gamberetti (senza eventuale sughino di cottura). Se il riso fosse freddo di frigo (come nel mio caso), spadellarlo un minuto insieme alle verdure in padella per portarlo a temperatura ambiente. Unire anche il melone e condire con l'emulsione di olio e lime.
- Asciugare con carta da cucina l'interno dei gusci di melone, riempirli con l'insalata di riso, disporli sul piatto di portata e guarnire con le vongole e gli scampi. 


 insalata fresca di mare con riso venere


Tutte le ricette partecipanti si possono gustare e like-are sulla pagina FB di Cuoco di Fulmine.

7 commenti:

Tiziana ha detto...

Questa coppa è favolosa!!! Mi piace visivamente e sono certa che mi piacerebbe anche un sacco all'assaggio!! Splendida davvero!!

franci e vale ha detto...

Deliziosa, fresca e saporita!!
Ottima idea!
ciao

Gaia ha detto...

Bellissima idea!
e pensare che fino a qualche anno fa il melone non mi piaceva proprio!

Cindystar ha detto...

Tiziana, grazie, in effetti ho avuto grande soddisfazione all'assaggio (e non solo mio!) :-)

Franci, grazie, una piacevole e gustosa sorpresa, ed il melone ci sta proprio bene.

Gaia, grazie, noi adoriamo il melone, e poi fa così bene :-)

Erica Ferreri ha detto...

uh mamma ma è non solo bello ma golosissimo! ma... è una super foglia di basilico quella sotto lo scampetto? :D

lucia ha detto...

Ciao Cinzia, questo piatto è meraviglioso e invitante!!! Bravissima :)

Cindystar ha detto...

Erica, grazie, sì, è una superfoglia di basilico! :-)

Lucia, grazie, da ripetere al più presto! :-P

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007