27 aprile 2017

Pomodori ripieni di Bulgur e Peperoni ripieni di Riso per il Club del 27


Ci risiamo: è nato il Club del 27 - io sono la tessera n. 28 ed oggi è il terzo appuntamento insieme.
Questa volta, in concomitanza con la sfida Mtc sul Sartù (conclusasi proprio ieri), si è rispolverato il Tema del mese della sfida #41, dedicato al Riso e alle sue combinazioni dolci e salate; troverete poi qui la raccolta completa di quanto rifatto dalla community del Club.
E ovviamente non potevano mancare le verdure ripiene di questo cereale, che tanto allieteranno le nostre tavole estive, appena cala questa pioggia (e freddo) insistente e ritorna il bel sole caldo.
Per questa ricetta una versione turca, dove si abbonda con erbe aromatiche e spezie, che regalano un aroma inconfondibile. E gli spicchi di limone in teglia profumano l'insieme, che risulterà più fresco e
leggero.

Afiyet olsun (buon appetito)!


Domates Dolmasi ve Biber Dolmasi
 (da Eat Istanbul - A. Harris & D. Lofus - Giunti Editore)


pomodori & peperoni ripieni



Ingredienti:

4 pomodori grandi
2 peperoni verdi
1 cucchiaino di zucchero
1 limone tagliato in spicchi
olio extravergine di oliva

Per il Ripieno di Bulgur
70g di Bulgur a grana grossa
mezzo pomodoro
1 cipollotto fresco (gambi verdi inclusi)
½ cucchiaio di foglie di menta
½ cucchiaio di prezzemolo fresco
½ cucchiaino di pasta di peperoncino
½ cucchiaino di menta essiccata
½ cucchiaino di cumino in polvere
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
sale e pepe nero di mulinello


Per il Ripieno di Riso
2 cucchiai di uva passa
mezzo pomodoro grande maturo
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
mezza cipolla dorata media, pelata
1 spicchio di aglio
100/120 g di riso bianco a chicco lungo
½ cucchiaino di menta essiccata
½ cucchiaino di origano essiccato
½ cucchiaino di pimento in polvere
½ cucchiaino di cumino
una punta di cucchiaino di cannella
2 cucchiai di pinoli
 sale e pepe nero di mulinello



pomodori & peperoni ripieni



Tagliare le sommità dei pomodori e dei peperoni tenendole da parte.
Passare un piccolo coltello affilato all’interno dei pomodori facendo attenzione a non intaccare la pelle, estrarre la polpa, tritarla finemente e metterla in una ciotola.
Cospargere di zucchero l’interno dei pomodori e metterli da parte. Privare i peperoni dei semi e dei filamenti interni con un piccolo coltello a lama affilata e metterli da parte.
Preriscaldare il forno a 180° in modalità statica.

Per il ripieno di Bulgur: sistemare il bulgur in una ciotola ampia piena di acqua e lasciarlo riposare per trenta minuti, fino a che non inizierà a gonfiarsi e ad ammorbidirsi. Scolarlo e posizionarlo su uno strofinaccio di mussola di cotone pulito, unendo gli angoli e strizzandolo il più possibile. Unire il bulgur alla polpa di pomodoro messa da parte, unire i cipollotti fatti a pezzettini, la menta fresca e il prezzemolo sminuzzati finemente, la pasta di peperoncino e le spezie secche. Condire generosamente con sale, pepe ed olio mescolando bene.
Sciacquare i pomodori sotto acqua corrente per eliminare le tracce di zucchero e asciugarli con carta assorbente, tamponandoli. Riempirli quasi fino in cima, facendo attenzione a non esagerare con il ripieno. Sistemarli su una teglia dai bordi alti coperta di carta forno.

Per il ripieno di Riso: lasciare l’uva passa in ammollo in una ciotolina di acqua calda per circa 30 minuti. Utilizzando una grattugia a maglia larga, grattugiare il pomodoro raccogliendo la polpa in una ciotola.
Scaldare l’olio in un tegame e far soffriggere la cipolla e l’aglio tritati finemente per 5 minuti, a fiamma media, fino a che non saranno ammorbiditi. Versare quindi il riso, la menta, l’origano, il pimento, il cumino e la cannella in polvere facendo rosolare tutto per 3 minuti. Unire il pomodoro grattugiato e continuare la cottura, mescolando continuamente. Togliere il tegame dal fuoco, aggiungere l’uva passa scolata e i pinoli e condire generosamente con sale e pepe .
Trasferire il composto in una ciotola e lasciarlo riposare per circa 10 minuti.
Riempire i peperoni non esagerando con il ripieno e sistemarli nella teglia insieme ai pomodori.



pomodori & peperoni ripieni



Coprire pomodori e peperoni con le sommità tenute da parte e disporre tra gli uni e gli altri (pomodori e peperoni) degli spicchi di limone, aggiungendo in teglia un po’ di acqua e versando un filo d’olio sulle verdure. Cuocere per circa un'ora fino a che le verdure non saranno tenere.
Servire tiepide o fredde.




banner della super disegnatrice Francesca


Tema del mese n. 41

22 commenti:

Ale ha detto...

adoro Eat Instanbul, ho quel meraviglioso libro anch'io! buonissimi i tuoi dolmasi

Lisa Fregosi ha detto...

bellissimi e che belle foto!!!
Complimenti

I Pasticci di Terry ha detto...

Ecco, se avessi avuto la testa e il tempo avrei di sicuro scelto anche io questa ricetta. Ma la farò. Bravissima, hanno un ottimo aspetto

Pane e vino. ha detto...

Che spettacolo.

Patty Patty ha detto...

Che bella preparazione Cinzia, complimenti! E' stato un piacere conoscerti. Un bascione

Cindystar ha detto...

Ale, seguirò il tuo consiglio e comprerò pure io quel libro ;-)

Lisa, grazie ;-) Per le foto, ormai non uso quasi più la reflex perchè l'Iphone 7 plus le fa comunque belle e con meno fatica :-)))

Terry, è stata una scelta quasi obbligata perchè non volevo fare qualcosa tipo risolatte, che non mi fa impazzire. E poi, queste verdure sono quasi un anticipo per la bella stagione che speriamo ritorni in fretta! :-))

Anna Maria, grazie ;-)

Patty, piacere ricambiato, spero a prestissimo ancora! :-)

farine fiori e fili.. ha detto...

avevo detto di aspettare l'estate,stagione di peperoni e pomodori per fare questa ricetta,ma le tue foto mi hanno fatto venire voglia..:-)
brava!

CucinoIo ha detto...

Bella scelta, piatto estivo per eccellenza. Maqu piove! sigh

Scelgo un libro con la pancia piena ha detto...

mmm che buoni e che belli! Confesso che il bulgur non l'ho mai utilizzato.... ecco il club del 27 serve proprio a questo, scoprire nuovi piatti e ingredienti. QUeste verdure ripiene sono davvero gustose e poi mi piacciono tutte le spezie, le erbette, la frutta secca che rende il ripieno peccaminoso... per non parlare della pasta al peperoncino... bravissima!!! sono davvero felice di aver scoperto questa ricetta! Grazie mille per averla provata e condivisa!

Tina Tarabelli ha detto...

Questo ripieno traboccante è proprio invitante. Hai preparato proprio un bel piatto!

Gaia ha detto...

Finalmente una ricetta salata!! (e lo dico io che ho fatto il risolatte)...
brava super Cinzia!

Francesca...la nuova... ha detto...

Allegre,colorate e buone! Le verdure ripiene di riso son sempre un must;ottima interpretazione.

Daniela ha detto...

Una teglia gustosa :)

Giuliana ha detto...

bellissimi i tuoi Dolma! Aver avuto più tempo me la sarei studiata pure io. Niente risolatte anche per me, non è un dolce che mi piace.

Un abbraccio bella signora

EatParadeBlog ha detto...

Li avevo preparati da poco (quel libro lo adoro), altrimenti avrei scelto questa ricetta. Bellissimi!

Mai ha detto...

eccoci qui afar visita a le compagne di aventure in questa tramche sul riso! Non posso che condividere con te nel fato che queso tipo di preparazione fa state e ne rièmpirà le tavole. A me sopratutto i peperoni son piaciuti tantissimo!
e non posso fare a meno di nottare quella tua bellisima teglia!
besos

Daniela ha detto...

Bellissimi! E anche la foto!

Cindystar ha detto...

Simona, aspetta che torni il gran caldo e peperoni e pomodori saranno belli e maturi ed ancora più invitanti!

Antonella, anche qui giorni uggiosi ma arriverà l'estate, me lo sento! :-)))

Mile, grazie a te, te la consiglio vivamente :-)

Tina, grazie :-*

Gaia, è stata una scelta oculata, spesso preferisco il salato al dolce :-))

elena ha detto...

e' davvero un piatto estivo e colorato, e poi con quei coperchietti alle verdure è così carino!!!
Proprio da provare!

Valentina ha detto...

perché nella mia schiscetta di oggi non ci sono queste verdure, perché??

Ilaria Talimani ha detto...

E' proprio vero, queste verdure ripieno sono una chiamata per la bella stagione, che stenta ad arrivare, e anche se un po' laboriose risolvono alla grande pranzi, cene e pure pic nic. Mi è piaciuta molto la tua aggiunta del limone che deve aver dato una bella spinta con tutte quelle spezie.
Ovviamente ti invidio quella splendida pentola bianca.

Cindystar ha detto...

Elena, anche gli spicchi di limone messi nel fondo della teglia danno un aroma incredibile, mi son proprio piaciuti, da provare davvero!

Vale, perchè siamo lontane, ecco perchè, altrimenti passavi di qua a prendertele :-)))

Ilaria, sapevo che quella pentola di smalto avrebbe fatto venire invidia a qualcuno :-))) sempre nei mercatini francesi... chissà se riusciremo a fare una scampagnata mtccina in quei posti? il limone è davvero quel dipiù che fa la differenza! ;-)

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007