7 marzo 2010

Vellutata di finocchio - WHB # 223


scroll down for recipe in English

Questo inverno proprio non accenna a mollare. Ci aveva illuso qualche giorno fa con i primi raggi caldi, i primi fiori gioiosi che sbocciano nel giardino brullo e solitario della stagione fredda.

primi fiori che sbocciano

Ancora timide fanno capolino le prime pratoline che allargano i loro petali al sole più caldo, i crocus salutano e danno il benvenuto agli imminenti narcisi, l'albicocco promette bene coi suoi boccioli rosa e il lillà bianco sembra starnutire con le poche foglie a proteggerlo.
Ma poi, l'altro giorno, nel primo pomeriggio ci ha sorpreso una mezza tempesta di neve mista a grandine, così forte e insistente che in una mezzora aveva già ricoperto tutto il giardino! Per fortuna è durata meno di un paio di ore, e verso sera c'è stato anche un rasserenamento, il lago è bello anche per questi cambiamenti improvvisi che regala! però le temperature sono calate ancora, oggi sole ma un vento e un freddo polare.

dopo la tempesta-5 marzo

Ancora freddo, ancora zuppe, questa volta finocchiosa.
Adoro i finocchi, anche se da giovane mi piacevano solo crudi in insalata. Poi, quando ho iniziato ad aver bambini, mi sono sforzata a mangiarli. Dicevano che facevano bene e aiutavano nella produzione di latte, io che ho sempre sofferto per i pochi centilitri che riuscivo ad erogare. Beh, la mia produzione lattifera non è aumentata neanche di una goccia, in compenso ho imparato ad apprezzare i finocchi in tutte le salse, al vapore, gratinati, spadellati.
Ultimamente la mia amica Cristina mi ha consigliato di aggiungerne mezzo quando si fa il brodo, sia vegetale che di carne: provato ed approvato, da un gusto più ricco e corposo.
Ho voluto così provare anche a fare questa crema semplice, e alle volte le cose più semplici si rivelano le migliori. Pensavo che non avrei fatto contento nessuno e invece è stata apprezzata all'unanimità, che soddisfazione!
Perfetta anche se si segue un regime dietetico, ed è ora di iniziare a pensare seriamente di rimettersi in forma!

vellutata finocchio

Ingredienti per 4:

3/4 finocchi*
mezzo porro
una bella patata
olio extravergine di oliva
sale/pepe
brodo vegetale o fatto con dado homemade
semi di girasole e di finocchio, facoltativi

* io avevo dei finocchi al vapore avanzati

- Affettare finemente il porro e soffriggerlo pochi minuti in un paio di cucchiai di olio.
- Aggiungere i finocchi puliti e affettati e la patata a pezzi. Coprire con brodo vegetale e cuocere per 30/40 minuti (se si usa la pentola a pressione bastano 20 minuti dal fischio). Salare e pepare.
- Frullare bene con un minipimer o nel mixer, servire calda con una spolverata di grana guarnendo con semi di girasole e di finocchio leggermente tostati in padella.



This recipe is my personal entry to WHB # 223 hosted by Susan from The Well-Seasoned Cook
Thanks again to Haalo who manages greatfully all events,
Thanks again to Kalyn for her successfull idea!
WHB Rules

Creamy Fennel Soup

This year winter is longer than ever and shows no signs of giving up.
We were deceived a few days ago with the first sunny warmer rays, the first joyful flowers blooming in the
bare and lonely garden of the cold season.

primi fiori che sbocciano

Still the first shy daisies enlarging their petals to the sun, then the crocuses greeting and welcoming the forthcoming daffodils, the apricot tree wearing numerous pink blossoms and white lilacs being like sneezing in the wind.
But then the other day, in the early afternoon we were suddenly surprised by a snowstorm mixed with hail, so strong and insistent that in half an hour had already covered the whole garden! Luckily it lasted only less than a couple of hours and in the evening it calmed down to fine weather. And the lake is so nice under these sudden changes! However, the temperatures dropped again, today sunny but very windy and cold again.

dopo la tempesta-5 marzo

Still cold, still soups.

I love fennels, but when I was young I liked them only raw in salads. Then, when I started having children, I had to eat them. They say they are good for women who just give birth to a child, and help in the production of milk. I have always suffered about that because had just a few, never sufficient for my kids. Well, my dairy production has not increased even a drop, but I learned to appreciate the fennel in all ways, steamed, baked, sautéed. Lately my friend Cristina advised me to add a half fennel when you make vegetable or meat stock: I can agree and say it gives a richer and more full-bodied taste.
The other day I tried this
simple creamy soup, a velouté, but sometimes the simplest things turn out the best. I thought that I would not make anyone happy, but surprisingly everybody appreciated, that's satisfaction!
Perfect if you follow a diet, and ... it's time to start thinking seriously about getting into shape, isn't it?

vellutata finocchio

Serving 4:

3 or 4 fennel*
half leek
a big potato, peeled and cut into pieces
extra virgin olive oil
salt/pepper
vegetable broth or made with homemade stock cubes
sunflower and fennel seeds, optional,
lightly toasted in a pan

* I had
steamed leftover fennels

- Slice the leek finely and fry a few minutes in a pan with a couple of tablespoons of oil.
- Add the fennel and potato. Cover with vegetable stock and cook for 30/40 minutes (if using a pressure cooker only 20 minutes). Add salt and pepper.
- Mix well in a mixer or using a Minipimer, serve hot with a sprinkle of Parmesan cheese and garnish with sunflower
and fennel seeds.

WHB # 223 Round up

10 commenti:

Elra ha detto...

Same here at the moment the sky is clear, and blue, but it is cold and windy. I saw some of my flowers and bulbs appear, and showing off their beauty. I guess yours must wait a little huh?

What could be better then a bowl of delicious soup to enjoy, maybe in front of fire place?
Have a wonderful one,
elra

Valeria ha detto...

Anch'io all'inizio mi lanciavo solo sui finocchi crudi, e non sapevo cosa mi perdevo! Adesso li adoro in tutte le salse, soprattutto gratinati (li ho fatti giusto giusto oggi! :D), ma anche così mi ispirano moltissimo!! Grazie dello spunto, bellissima idea! :)

Simo ha detto...

Hai ragione, l'inverno proprio non se ne va...e la voglia di zuppe calde e confortanti...continua!
Un abbraccio

Luciana ha detto...

Che immagini meravigliose!!! mettono serenità!!!! e la ricettina è gustosissima...bacioni

Angie ha detto...

eh già...il freddo persiste, ma meglio così se ci permette di gustare ancora questi piatti caldi,no?
brava e complimenti ancora per le traduzioni in inglese! buona festa della donna!

Cindystar ha detto...

Elra, you are perfectly right, soups are so comforting! Your garden will be a beauty in a short time, please show some pictureso on your blog then!

Valeria, anche qua piacciono molto gratinati, credosia una delle "salse" migliori!

Simo, che noia 'sto freddo, pensa che non sono neanche andata in montagna qst w.e. xchè davano -10!

Luciana, grazie!

Angie, grazie, e stasera crema di zucca!

Auguroni a tutte voi!

Susan ha detto...

What a lovely view across the lake! And what a fine-flavored soup to keep warm with.

Thank you, Cinzia, for your WHB contribution!

Cindystar ha detto...

Thank you Susan for hosting, the round up was real a great treat!

Joanne ha detto...

This soup looks so velvety smooth and delicious. I've been enjoying fennel a lot lately and should make this before the season is over!

Cindystar ha detto...

Thank you, Joanne, and happy soup!

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007