24 giugno 2012

Centrotavola verduroso quasi da mangiare - WHB # 339


Niente ricetta per il WHB questo fine settimana, troppo caldo e la cucina si è ridotta a piatti freschi e leggeri, tante insalate, anche cerealose, e frutta, qualche pasta per i ragazzi (altrimenti come si riempiono la pancia?), carne e verdure alla griglia (che con immenso piacere metto nel menu preoccupandosi loro del BBQ :-) ... solo l'altro giorno ho acceso il forno (con grandissimo stupore di tutti :-) per cuocere un profumatissimo pane di Matera (o meglio, una probabile imitazione, nessuna pretesa di offendere un prodotto consorziato!) per lAbbecedario Culinario (siamo arrivati in Basilicata!), a brevissimo la ricetta.
Nessuna verdura nel piatto, ma comunque sempre presente in tavola, anche sotto forma di variopinta decorazione... quasi da mangiare!
Mi piace addobbare la tavola, specie in occasione di pranzi o cene con amici o per ricorrenze speciali. E mi piace farlo anche per le amiche quando me lo chiedono. Quasi sempre uso fiori del giardino, ma non sempre sono disponibili, magari una bella fioritura è terminata (o rovinata dalla frequeddnte acqua piovana come la primavera scorsa) ed è ancora presto per i nuovi boccioli. Alle volte mi affido alle  erbe aromatiche che coltivo in giardino (si possono poi riutilizzare per il saporitissimo sale) riunendole in vasetti molto profumati che spesso regalo agli invitati.
Il mese scorso era il compleanno di Sara, avevo già preparato una tavola tutta di rose per Elena un paio di settimane prima ed ormai la foltissima Banksia era tutta sfiorita, inoltre non mi sembrava carino ripetere la stessa decorazione.
Sara mi aveva dato due tegole di coccio da usare come base, quindi la decorazione sarebbe stata lunga e stretta e così mi è venuta l'idea di farla tutta verdurosa, quasi un omaggio alla moltitudine di ortaggi che la primavera ci regala ogni anno dopo il lungo e monotono inverno.


 centrotavola verdure


La base un pochino instabile della tegola non è il massimo (anche se poi sulla tavola siamo riuscite a trovare un punto di equilibrio perfetto :-), meglio magari preferire una ciotola o un contenitore basso, della forma e del materiale preferito.
Servono poi le forbici, un coltellino, degli stuzzicadenti di misure diverse, del filo di ferro verde e fino da fioristi, della spugna da fioristi (entrambi in vendita anche ai Brico center). In sostituzione della spugna si potrebbe usare una granella di sassolini, o anche della ghiaia più grossolana se piace lasciare intravedere i piccoli sassi.
Per la scelta degli ortaggi affidarsi alla propria fantasia e tonalità cromatica ricercata, si potrebbe fare anche un centrotavola tutto giallo, arancio e rosso con pomodori di tutte le fogge, carote, peperoni, cipolle dorate, lupini, rapanelli.
Alla Metro sono in vendita delle confezioni di verdure baby e peperoncini di forme diverse (io ho usato un pimento messicano che sono come i peperoni ma in miniatura, rossi, gialli ed arancio).
Purtroppo non ho foto del centrotavola in fase di preparazione perchè non mi è venuto in mente di farle. Per la prima tegola sono stata un po' lentina, perchè dovevo studiare come disporre le verdure e come attrezzarle per riuscire ad infilarle stabili nella spugna.


 centrotavola verdure

Con la seconda mi sono organizzata meglio, preparandomi già le verdure infilate negli stecchini, il prezzemolo riccio già a ciuffetti uniti tra di loro, in modo che l'assemblaggio è stato molto più veloce (ed inoltre avevo la prima tegola come campione). In ogni caso, non sono venute propiamente uguali, e questo mi è piaciuto ancora di più.

 centrotavola verdure

Per le mie tegole ho usato:

prezzemolo riccio
(indispensabile per creare il fondo e tappare i buchi)
2 carciofi
fagiolini verdi
lupini
aglio fresco
asparagi verdi
(ma forse sarebbero stati meglio bianchi, si sarebbero notati di più)
rapanelli
cime di cavolfiore bianco
pomodorini datterini
pomodorini ciliegini
peperoncini freschi lunghi
peperoncini mignon freschi
fiori di zucchina
rametti di rosmarino
rametti di salvia
rametti di alloro 


centrotavola verdure

Disporre la spugna, tagliata a misura necessaria ed imbevuta con acqua, nel contenitore prescelto.

- preparare le verdure infilate sugli stecchini,
- le erbe aromatiche a ciuffetti ed avvolte con un paio di giri di fil di ferro (che se abbastanza resistente potrebbe servire come stecchino per infilarle nella composizione),
- i lupini in orizzontale sullo stecchino con l'ultimo in verticale per proteggere la punta dello stecchino, purtroppo con l'aria si scolorano un pochino
- i fagiolini vanno cimati e delicatamente infilati sullo stecchino,
- asparagi, carciofi e teste di aglio vanno infilate direttamente nella spugna, accorciando i gambi.

Infilare le verdure nella spugna partendo dal centro e dalle più grandi (prima il carciofo  e le teste d'aglio e gli asparagi, quindi la corona di pomodorini/lupini/cavolfiore/ peperone intorno al carciofo proseguendo verso il lato esterno. Ho messo un rametto di alloro, un peperone lungo ed un fiore di zucchina che uscissero dalle estremità della tegola.
Aggiungere le erbe aromatiche e i fagiolini, quindi contornare con il prezzemolo riccio.
Per ultimo sistemare i fiori di zucchina, sono i più delicati e si sciupano in fretta.


 Veggie Centerpiece


No recipe for this week's WHB, temperatures are too hot and my kitchen is limited to fresh and light food, lots of salads, including cereal-style, and fruit, some pasta for the boys (how else could I fill their bellies?), a little BBQ meat and vegetables (its a great pleasure for me to have a BBQ dinner, it's men work :-). I just turned on the oven the other day (with surprising faces looking at me :-) to bake a fragrant bread I'm going to post about very shortly.
No vegetables in the pot, but still present in the table, even as a colorful decoration ... almost to eat!
I like to decorate the table, especially when we are having lunch or dinner with friends or for special occasions. And I like to do it for friends when they ask me. I always use flowers of my garden, but they are not always available, I have not yet a scheduled blooming garden to have continuous different varieties of flowers in blossom :-). Sometimes I rely on herbs I grow (you can then reuse for aromatic salt) and combine them very fragrant jars I often then give to my guests.
Last month we celebrate Sara's birthday, I had already decorated a table with so many roses for Elena a couple of weeks ahead and as the prosperous Banksia was faded and did not want to repeat the same decoration I had to think for a new idea.
Sara gave me two clay tiles to fill, the decoration would have been long and narrow, and my choice was for a veggie composition, a sort of tribute to the multitude of vegetables that Spring gives us every year after a long and boring wintertime.

IMG_3042


The base of the tile is a little  bit unstable and it is not the best choice actually (even though we found a point of perfect balance on the table :-), better choose a bowl or a low container, shape and materia at your choice.
You need then scissors, a boxcutter, toothpicks of different sizes,  green florist wire, florist sponge. In place of the sponge you could use little crushed stones.
Feel free to choose any vegetables at your own fantasy and following your favorite color tones, you could also do a golden centerpiece with only yellow, orange and red vegetables. Or you could use baby vegetables and peppers.
Unfortunately I have no photos of work-in-progress  as I did not I think of it. It took me a longer time to do the first tile, because I had to study how to arrange the vegetables and equip them to be able to insert firmly in the sponge.
With the second one I was better organized, preparing the vegetables already inserted in the sticks, the curly parsley tufts already joined together, so that the assembly has been much faster (and also I had the first tile as sample to give an eye on when necessary).


 centrotavola verdure

 For my tiles I used:

curly parsley
(necessary for base and fill inevitable holes)
2 artichokes
green beans
white lupins
fresh garlic
green asparagus
(but would have been better white for more contrast)
white cauliflower
datterini tomatoes
fresh long chillies
baby fresh chillies
zucchini flowers
sprigs of rosmemary
sprigs of sage
sprigs of bay


centrotavola verdure


Place cut-to-size and water soaked sponge in the container.

- fix the vegetables strung on sticks,
- herb sprigs gently wrapped with wire (if strong enough could serve as a toothpick to insert in the composition),
- lupins horizontally inserted in the toothpick, the last vertical to protect the tip, unfortunately they get a little discolored
- green beans are trimmed on a side and gently inserted on toothpick
- asparagus, artichokes and garlic are inserted directly into the sponge, shortening the stems.

Set vegetables into the sponge starting from the center and using the biggest first (artichoke, asparagus and garlic, then tomatoes/lupins/cauliflower/red pepper around the artichoke and then going the outer side. I put a sprig bay, a long pepper and a zucchini flower on the opposite sides of the tile.
Add beans and herbs, then curly parsley.
Lastly, arrange the zucchini flowers, they are the most delicate and get spoiled quickly.


particolare centrotavola verdure




every week

This recipe is my personal entry to WHB # 339
  hosted bySimona from Briciole
 both Italian & English edition.
Thanks again to Haalo who manages greatfully all events,
to Bri for Italian edition.
Thanks again to Kalyn for her successfull idea!
Who's hosting
WHB Rules
     

11 commenti:

Simo ha detto...

ma che capolavori....bravissima Cy!

elena ha detto...

E' davvero molto carino ed elegante, mi piace molto, non sarei mai capace di realizzarlo, sono una frana anche mettere due fiori in un vaso mai e poi mai penserei a realizzare un centrotavola, è bellissimo ...complimenti!

franci e vale ha detto...

Sono veramente belli, sei bravissima!! Sono anche più belli dei fiori, forse perchè alludono già al pranzo...! Davvero complimenti!

Simona ha detto...

Davvero bellissimi questi centrotavola. Piu' guardo le foto (ed e' stato difficile sceglierne una) e piu' ti ammiro. Grazie per il contributo a Weekend Herb Blogging (e aspetto con ansia di vedere il tuo pane di Matera ;)

Johanna GGG ha detto...

this is amazing - did you cook the vegies afterwards or just help yourself during a meal

Cindystar ha detto...

Simo, ma grazie, tutto ok? io sono in partenza x il mare finalmente e speriamo che non ci sia più niente di problematico da domani in poi, sono stati giorni un pochino turbolenti questi ultimi :-(

Elena, ma non dire così, prova con un vasetto piccolo, vedrai che non è molto difficile, e poi piano piano si ingrandisce la base di sostegno :-)

Franci & Vale, grazie, in effetti erano molto invitanti :-)

Simona, grazie, questo centrotavola ha dato grande soddisfazione anche a me, mi sa che userò più spesso le verdure ... e in uno dei prossimi WHB ho un'altra sorpresa verdurosa/fiorosa per la tavola :-) ... ora mi metto a scrivere la ricetta del pane, domani partenza per il mare (finalmente!) e credo che per un paio di giorni non avrò tempo per il pc :-)

Johanna, don't really know what happend to those vegetables, it was a gift for a friend of mine, but suppose she saved something for the kitchen :-)

Graziana ha detto...

Sono senza parole, i tuoi centrotavola sono veramente incredibili, complimenti!

Lynne ha detto...

An amazing work of art! I'm so impressed!

Cindystar ha detto...

Graziana, grazie, ne posterò di altre fattezze, non fatti da me, ma dove potremo andare insieme per imparare a farli :-)

Lynne, thank you so much, I was pretty proud of them! :-)

Donaflor ha detto...

un centrotavola stupendooooo! che colori e...sprizza allegria e freschezza da tutte le parti!!!anche a me piace tantissimo la decorazione della tavola...mi diverte molto!
baci

Cindystar ha detto...

Dona, grazie mille, alle volte quasi perdo più tempo a preparare la tavola che le leccornie da gustare :-)
Buonissima domenica!

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007