1 maggio 2011

Figolli maltesi - WHB # 281

Ringrazio ancora Nanette di Gourmet Warrior per avermi fatto conoscere questa ricetta.
I Figolli sono una delizia tradizionale pasquale dell'isola di Malta, praticamente biscottoni di pasta frolla con un ripieno di mandorle, dove proprio nel periodo pasquale si possono ammirare e comprare in tutte le panetterie e pasticcerie, e dove vengono venduti anche a scopo benefico. Pare che il loro nome derivi dal latino figura, e la cosa può essere molto probabile dato che l'isola è così vicina all'Italia da esserne stata influenzata in molti aspetti. Questi biscotti vengono realizzati utilizzando tutti i simboli inerenti alla Pasqua: l'agnello, il pesce, il coniglio, le colombe, le farfalle, i cuori e i simboli della fertilità, come i cestini. Sono poi decorati con glassa, cioccolata, confetti e confettini di tutti i colori, ovetti pasquali, scritte e seguendo la propria fantasia. La tradizione vuole che non possano essere mangiati fino alla domenica di Pasqua, quando si celebra la resurrezione di Cristo. Infatti, è molto frequente vedere i bambini che portano con sè i loro figolla durante la funzione pasquale per farli benedire.
Io li ho preparati qualche giorno prima di Pasqua, decorandoli semplicemente con della glassa bianca e rosa. Ma l'anno prossimo mi voglio organizzare meglio e prepararne di più (sono stati un regalo molto gradito e c'è chi se ne è fatto davvero una scorpacciata, sia a colazione che per la merenda pomeridiana!), ricoprendoli anche di cioccolato e zucchero in granella.
Meglio preferire delle figure grandine, l'interno resta più morbido, i coniglietti e le colombine piccole sono risultati troppo croccanti (e probabilmente vanno cotti leggermente meno abbronzati).
Si conservano bene in un contenitore ermetico anche per 10/15 giorni, quindi perfetti come regali culinari: un sacchettino trasparente, un bel nastrino colorato e un rametto di olivo completeranno l'opera!

Visitando questa bacheca su Pinterest si può trarre idee e suggerimentisu forme e decorazioni varie per i Figolli.

figolli decorati

Per la pasta
800 g di farina 00 setacciata
350 g di zucchero semolato
400 g di burro
4 tuorli, leggermente sbattuti
la buccia grattugiata di un limone, un lime e un' arancia

Per il ripieno *
600 g di zucchero a velo setacciato
600 g di mandorle pelate tritate **
4 albumi
la buccia grattugiata di 2 limoni
un paio di cucchiai di acqua ai fiori di arancio

* secondo me è un pochino troppo, o forse sono stata troppo parca io nel farcire i biscottoni, eventualmente si può ridurre a 3 albumi, 450 di zucchero a velo e 450 di mandorle

** tritare le mandorle sempre con un pochino dello zucchero utilizzato nella ricetta per evitare che diventino un impasto paccoso oleoso

Per guarnire
Glassa reale *
Cioccolato fuso
Ovetti di PasquaInserisci link
Confettini colorati

* io seguo la dose consigliatami da Francesca del Plurimix di Verona, 1 parte di albume e 4 parti di zucchero a velo (per esempio: 50 g di albume e 200 g di zucchero)

- Preriscaldare il forno a 180°.
- Amalgamare il burro con la farina e lo zucchero con la punta delle dita fino ad avere un impasto sbricioloso. Aggiungere i tuorli, la scorza di limone e qualche cucchiaio di acqua fredda. Impastare delicatamente, formare una palla liscia, avvolgerla in pellicola e raffreddare in frigo per 20/30 minuti (si può anche impastare brevemente nel robot o nel Bimby mettendo tutti gli ingredienti insieme).
- Nel frattempo, amalgamare bene gli ingredienti del ripieno.
- Su una superficie infarinata stendere la pasta ad uno spessore di 2/3mm. Ritagliare le forme desiderate, due per ogni figura, andranno poi accoppiate col ripieno.
- Posare una figolla su una teglia foderata con carta forno e stendere un po' di ripieno sopra. Adagiare la seconda forma corrispondente sopra la parte superiore, inumidire i bordi con un goccio di acqua e premere in modo da sigillare bene. Cuocere in forno per 20 minuti finchè dorati. Lasciar raffreddare prima di decorare con la glassa e i confettini.

figolli farciti da cuocere

figolli da decorare

figolli decorati


Maltese Figolli

Again a very big thank you to Nanette from Gourmet Warrior for being so special to let me know this recipe.
I never heard about Figolli before and discovered they are popular sweet treats in Malta enjoyed at Easter time. Maltese figolli are baked sweet pastry cut in different shapes and filled with almonds. You can find them in every baker's window, sold in shops and also by various organizations to benefit charities. They are shaped in the most characteristic Easter symbols (possibly the name figolli (figolla in singular) comes from the latin figura): lamb, fish, bunny, butterfly, dove, heart and fertility symbols like baskets. They finally are decorated with icing, melted chocolate, colored confetti, little Easter eggs, sprinkles, whatever your fantasy calls for. Tradition dictates that figolli should not be eaten until Easter Sunday, when it’s time to celebrate the resurrection of Christ. On Easter Sunday, you can see many kids with their figolla during the procession because it’s customary for them to have their figolla blessed during this event.
I baked them a few days before Easter, simply decorated with white and pink frosting . But next year I will better organize myself and prepare more (they were a very welcome gift and some people so fond they enjoyed both for breakfast and afternoon tea!) and will coat some with white chocolate and sugar grains.
You should prefer bigger shapes, the inside is softer, my small bunnies and doves were too crispy (and probably should be baked less golden).
You can store them in an airtight container for 10/15 days, so perfect as culinary gifts: a transparent bag, a nice colored ribbon and a sprig of olive tree will be the final touch!

figolli decorati

For the pastry
800 g organic plain flour, sifted
350 g caster sugar
400 g butter
4 organic egg yolks, lightly beaten
Grated rind of a lemon, lime and orange

For the filling*
600 g icing sugar, sifted
600 g ground almonds **
4 organic egg whites
Grated rind of 2 lemons
A couple of capfuls of Orange Blossom water

* I found it was a little bit too much (or I might have been poor in filling the buiscuits, anyway you can reduce to 450 g icing sugar and 450 g ground almonds)

** if you grind almonds be careful to put some sugar of the dose above because they release oil and might become a stiff mixture instead of a fine powder (sugar will absorb oil)

To finish
Royal icing *
Melted chocolate
Easter eggs
Sprinkles
Edible glitter
Cachous

* I follow this proportion: 1 part of egg white and 4 parts of icing sugar (for ex: 50 g egg white and 200 g sugar)

- Preheat the oven to 180C/350F/Gas 4.
- Rub the butter into the flour and sugar until it resembles fine breadcrumbs. Add the egg yolks, lemon zest and a little cold water. Knead it gently to form a smooth ball. Wrap in cling wrap and chill in the fridge for 20 minutes.
- Meanwhile add the lemon zest, orange blossom water and sugar to the ground almonds. Add the egg whites and mix until well combined.
- On a floured surface roll out your pastry to a 2-3mm thickness. Cut out your desired shapes ensuring that you have two of each figure as they will be sandwiched together with the almond filling.
- Lay the figolla on a lined baking tray and spread with some of the almond filling. Lay the second shape over the top and press the edges together sealing it with a little water. Bake for 20 minutes until a pale golden colour. Allow to cool before decorating with icing sugar and various other bits of glam.

figolli decorati




This recipe is my personal entry to WHB # 281 hosted by
Min from Honest Vanilla for English edition,
myself for Italian edition,
Thanks again to Haalo who manages greatfully all events,

and to Brii for the Italian edition.
Thanks again to Kalyn for her successfull idea!
WHB Rules

WHB # 281 Round up
WHB # 281 la raccolta italiana

7 commenti:

BARBARA ha detto...

Mamma mia che golosità...e pure bellissime a vedersi!

Elra's cooking and baking ha detto...

Those are truly beautiful figolli Ci! Love them :)

Daniela ha detto...

Non conoscevo questi dolcetti, sono bellissimi e davvero golosi. Ciao Daniela.

natalia ha detto...

Ciao Cinzia ! Che belli che ti sono venuti ! Io non amo molto la pasta di mandorle devo trovare un'alternativa per il ripieno perchè l'idea è bellissima !

franci e vale ha detto...

Ma che belli che sono, io non li ho mai visti!! Abbiamo fatto ieri la solita vendita benefica di biscotti, mi sarebbe proprio servita un'idea così bella!! La peon volta me ne ricorderò!!! Grazie, ciao, franci

Renata ha detto...

Adorable! A great idea for Easter, indeed! Bookmarked!

Cindystar ha detto...

Barbara, grazie, sono stati una piacevole scoperta anche per me, l'anno prossimo ci metterò piùimpegno ed inizierò la super produzione in anticipo!

Elra, thank youuu!

Daniela, grazie, sono veramente da provare.

Natalia, nutella, cioccolata, ricotta e marmellata (ma in questo caso ho paura che durino meno, oppure lo stesso procedimento con pasta di pistacchi, se mi vengono in mente altre idee le aggiiungo poi!

Franci&Vale, sono sicura che ne avresti venduti tantissimi! ma vedrai che non vi mancherà l'occasione, e sarete così nella perfetta tradizione!

Renata, thank youuu, I was very glad too to discover them!

Buonissimo weekend, have a nice week-end! :-)




Buonissimo weekend! :-)

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007