5 aprile 2011

Il Danubio


English recipe here

La trattoria Muvara sta cercando di costruire, col nostro aiuto, una sorta di Abbecedario Culinario che preveda per ogni lettera dell'alfabeto (incluse anche le straniere K, X, Y, W) una preparazione standard, a cui ognuno può dare la propria interpretazione, scegliendo di seguire la ricetta classica o rivisitarla a proprio gusto e piacere. Sono in ritardo sul ritardo (!) con la lettera D come Danubio, che ci tenevo a pubblicare perchè è una preparazione sfiziosissima, svuotafrigo, perfetta in molte occasioni, di stagione visto che è nata per il periodo pasquale. Dicevo, sono in ritardo (ma mi rifarò per tempo con le E di Erbazzone, giuro!) perchè ho avuto una settimana incasinatissima, culminata con un weekend sorprendentemente attivo ed affollato, sabato ero a Bologna a Eataly col gruppo di foodbloggers finaliste del concorso "Verrine in rete" (e con mia grande sorpresa e felicità sono vincitrice con Giulia della giornata golosa a Torino con Sandra), sulla via del ritorno mi sono fermata anche dal Toscano, che ha completamente rinnovato ed allargato il suo negozio (mi sono dovuta letteralmente trattenere nelle spese! ma qualsiasi cosa cerchiate lì c'è, dal più semplice accendigas all'arredamento più chic per il giardino) e domenica, godendo di una calorosa giornata primaverile, ho avuto l'uscita fotografica col gruppo del corso a Riva del Garda e alle Cascate del Varone. Ieri, poi, ho perso quasi tutta la giornata per completare la raccolta del BBD#38 ospitato chez-moi, la sera avevo le mani quasi intorpidite dal tanto digitare sulla tastiera!
Ma ho chiesto gentilmente se potevo aggregarmi come sostenitrice (non mi andava di pubblicare la ricetta e magari antedatarla per collocarla al posto giusto, un pochino antipatico nei confronti di chi si era impegnato per l'esatta scadenza), e a permesso accordato ecco qua la ricetta più strepitosa per un Danubio da leccarsi le dita.
E dal momento che avevo anche preparato una bella mise en place per presentare garbatamente questa bontà, di conseguenza il mio Danubio ben addobbato vola anche da Ambra per il suo contest (che nel frattempo è stato allungato fino al 30 aprile, per cui chi volesse partecipare ha ancora tempo per farlo!).
E' interessante anche leggere la storia del Danubio, con le varie teorie sulla sua origine, ed avendo anche io sangue austriaco nelle mie vene (da parte di bisnonni!) mi viene più propenso pensare che venne ideato dalla zia materna, austriaca per l'appunto, del grande Mario (Nicola) Scaturchio.
Ma qualunqua sia l'origine e l'appartenenza, questa ricetta me l'ha insegnata anni fa una carissima amica partenopea, Alessandra, che testualmente dice "è l'unica che corrisponde a quello che facciamo a Napoli in quanto le altre sono molto più simili a brioches, questa è una mollica diversa dalle solite, una volta provata non abbandonerete mai più!!"
E c'è da crederle, dal momento che la sua ricetta è ancora la più letta nella sezione Panificio Bimby su Cookaround, ampliando poi i suoi seguaci pubblicandola anche su Giboncook.
Che forma dare al nostro Danubio? Qualunque forma andrà bene, rotonda è la più classica, ma anche quadrata o rettangolare, seguendo uno stampo e le decorazioni di stagione, disponendo le palline sulla teglia del forno seguendo un disegno o una scritta sottostante (un pesce, un grappolo d'uva, un cestino col manico, una lettera o un numero), si possono anche fare monoporzione negli stampini da muffins, andranno bene anche come segnaposto o faranno bella figura nel piattino individuale del pane.
Con l'impasto della ricetta sono riuscita a fare una colomba (nello stampo da 500 g, 9 palline) una stella (13 palline) e un fiore (7 palline), più 2 muffins (con semini di sesamo bianco e nero sopra), in totale 31 palline.

danubio fiore con semi papavero


Ingredienti:

550 g di farina (meglio se manitoba)
250 g di latte appena tiepido
50 g olio extravergine di oliva
30 g di zucchero
10 g di sale
1 cubetto lievito di birra da 25 g
1 uovo
1 uovo per spennellare

Ripieno salato: a piacere, salumi e formaggi, ma anche verdure e "avanzi" di frigo, io ho messo stracchino e prosciutto di praga.
Ripieno dolce: immancabile nutella, marmellata consistente, ovetto di cioccolato, frutta leggermente spadellata e caramellata.

Nel Bimby:
nel boccale latte, olio, zucchero, lievito, uovo intero, 10 sec. vel 6. 40°. Aggiungere la farina e il sale: 2 min. vel. 7, poi 1 min. Spiga.

Nella planetaria:
mettere la farina nella ciotola, iniziare ad impastare con il gancio aggiungendo poco alla volta il latte dove è stato sciolto il levito con lo zucchero, poi l'olio e l'uovo leggermente sbattuto, per ultimo il sale. Impastare bene per 5/10 minuti a bassa velocità.

A mano:
fare la fontana con la farina, mettere al centro latte, olio e uovo, mescolare, scioglierci il lievito, prendere un po' di farina alla volta ed iniziare ad impastare, aggingendo anche il sale una volta mescolata un po' di farina all'impasto. Impastare e battere fino ad avere un bel composto liscio ed elastico.

danubio

Far lievitare l'impasto in una ciotola leggermente unta di olio coperta e in luogo riparato finchè non raddoppia (solitamente un'ora e mezza).
Dividere l'impasto in tanti bocconcini, appiattire ognuno, riempirlo con la farcitura e formare una pallina (leggermente più grande di una pallina da golf). Disporre nella teglia ricoperta di carta forno. pennellare con l'uovo sbattuto e lasciare riposare ancora mezzora,
al riparo da luce e aria.
Spennellare ancora con l'uovo ed infornare a 180° per circa 30 minuti, avendo l'accortezza di coprire con alluminio se colora troppo già dopo 15/20 minuti.
Può essere congelato, riscongelato poi a temperatura ambiente e riscaldato qualche minuto in forno a 150°.

Mise en place per il contest di Ambra:

mise en place primavera

pranzo di primavera in veranda

runner ecru Metro
set a piccoli fiori rosa di Pratesi
(dal corredo di nozze)
sottopiatto in ceramica di Vietri di Solimene
(i miei preferiti)
piatto bianco in porcellana di un servizio di casa Olivieri
posate Sambonet
(coi bollini Esselunga)
bicchieri verdi
(coi punti fidaty Esselunga)

per la decorazione floreale ho preso dal mio giardino

viole tricolor
viole mammole
forsizia
muscari
pratoline
ederina variegata
fiori e foglie di tarassaco


27 commenti:

Acquolina ha detto...

che tripudio di fiori! una meraviglia di tavola, per non parlare del danubio!

franci e vale ha detto...

Ma che bella questa tavola!! e il Danubio???? non l'ho mai fatto nè provato: è ora! Franci

Aiuolik ha detto...

Carissima, ancora grazie per la partecipazione!!! Ti chiedo fin da ora se posso usare la tua foto per la D di Danubio, ovviamente citando la foto come ho fatto per le altre lettere ;-)

Fammi sapere e ti aspetto alla E...ormai l'hai detto :-))))))

Kristina ha detto...

Che meraviglia di foto, sei troppo brava, che colori e sopratutto che acquolina.. (no, non tu Acquolina... ;-) )
Ho viato le foto su flickr, come siamo carine! adesso metterò anche le mie, ci sei anche tu! Ciao Kri

Babs ha detto...

ciao cindy!
mi sa che questo danubio, prima o poi dovrò farlo pure io!
un abbraccio
b

Moki ha detto...

Non è che ne hai surgelato una pallina?la mangerei anche ora! complimenti anche per la tavola, molto primaverile.
P.s. non vedo l'ora anch'io di vedere il nuovo Toscano.

Le ricette dell'Amore Vero ha detto...

devo provarlo anch'io! un bacione! :-D

Alice4161 ha detto...

Buono...mi piace sempre con qualsiasi ripieno.


ciao

Cindystar ha detto...

Fra, grazie, la primaveera è arrivata alla grande anche nel mio giardino :-)

F&V, è ora sì e seguendo questa ricetta non rimarrete deluse!

Aiuolik, certo che sì, ho messo in fondo alla ricetta anche il link a flickr, così puoi scegliere la foto che vuoi...son quasi pronta per la E, e con la ricetta delle super Simili!

kri,grazie, non vedo l'oira di rivedermi/ci anche nelle tue foto,che bella giornata! :-)

Babs, prova, prova, che sia mangereccia solo io? :-))) poi vengo a commentare sulla tua primavera assonnata ... ahhhh,che sbadiglio! :-)))

Moki, il Toscano ti stupirà davvero, ègigantesco! ...peccato, danubio finito, ma quello a fiore della foto è stato veramente congelato poi, per poter fare le foto coi fiori con calma, nascosto per bene nel freezer perchè se me lo beccavano ... non avrei potuto addobbarlo coi fiori!

A.Vero, se lo provi poi fammi sapere, che rigiro le tue impressioni anche ad Alessandra.

Alice, anche a me, qualsiasi ripieno lo rende sempre unico!

Sandra ha detto...

Mi piace molto questo danubio Cindy! :)
Uno di questi giorni ci proverò anche io.

Ti ho appena scritto a proposito del nostro Tour a Torino :P
Un abbraccio

Lady B. ha detto...

è inutile..il danubio fa sempre la sua figura! meraviglioso... un abbraccio

Aiuolik ha detto...

La pagina della D è stata aggiornata: http://abcincucina.blogspot.com/2011/03/d-come-danubio.html.

Grazie ancora per aver partecipato!

Paola ha detto...

Mi piace molto il danubio, lo faccio spesso:)) Bella esperienza a Bologna siamo state bene!!! Baciooo

Cindystar ha detto...

Sandra, grazie per aver posticipato di mezzora,non vedo l'ora di ingolosirmi con te! :-)

Lady B, proprio vero,si fa sempre bella figura col danubio, penso che lo risorgerò per Pasqua!

Aiuolik, grazie per avermi aspettata e aver onorato la mia foto!

Paola, più che bene! sarebbe da ripetere più spesso!

Baci danubiosi a tutti!

Ambra ha detto...

Ciao bella!!!Queste foto sono meravigliose e la tavola è davvero la più primaverile che io abbia mai visto!!!Grazie per il contributo!!Un baciotto!A.

Acky ha detto...

Ciao! Ma che meraviglia il tuo addobbo floreale! Spicca la primavera come protagonista...! Il Danubio non l'ho mai provato...a quante cose dovrei rimediare...! E complimwnti anche x la tua vittoria, avrei voluto esserci vi sarete divertite da matti!

titty ha detto...

Bellissima presentazione, e grazie per la versione con il bimby!!






Dr.Sameena Prathap
ha detto...

wow...amazing buns...:)

Dr.Sameena@

http://www.myeasytocookrecipes.blogspot.com/

Cannella ha detto...

Il Danubio è eccezionale e le foto......posso dire bellissime?

Alessia ha detto...

senza ricette simili il mondo sarebbe decisamente più triste

delizia divina ha detto...

buono il danubio...

Cindystar ha detto...

Ambra, grazie a te, addobbare le tavole per i dì di festa mi piace assai :-)

Angela, sì, davvero è stata una bella giornata, ma vedrai che presto ci ritroveremo!

Titty, la mia amica Ale è una bimbysta sfegatata e non poteva mancare questa versione!

Sameena, thank you!

Cannella, grazie anche a te!

Alessia, ma quanto hai ragione, io ho scoperto un mondo fa-vo-lo-so!!!

Delizia, ... come il tuo nome!

Buonissima domenica!

Ancutza ha detto...

ma com'è bella la tua mise en place cosi' primaverile con tutti questi fiori!Ottimo il danubio, mi segno la ricetta e ti prendo un pezzettino se me lo permetti:). Buona serata!

Ely ha detto...

bella la preparazione e che meraviglia la mise en place :-)

Cindystar ha detto...

Ancutza, tutte le palline che vuoi! grazie per i complimenti!

Ely, grazie anche a te!

Buonissimo weekend! :-)

Aiuolik ha detto...

Eccole tutte le ricette in bella mostra: http://abcincucina.blogspot.com.es/2014/01/s-come-sachertorte.html! Grazie per aver partecipato anche a questa tappa e ora...tutti in Repubblica Ceca!!!

Ciaoooo
Aiu'

Cindystar ha detto...

Aiù, grazie come sempre il tuo gran lavoro, e anche se appena scesa dall'aereo, ritorno volentierissimo in Repubblica Ceca, Praga è stata una meravigliosa scoperta per me! ;-)

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007