30 marzo 2012

Brioche al formaggio con sorpresa


English recipe here

Quando mi è arrivata la newsletter della Cucina Italiana e ho visto la copertina mi sono detta queste saranno mie subito! e sono corsa in edicola a comprare la rivista. Con sorpresa poi (già, perchè me l'ero bello e dimenticato :-), mi sono ri-accorta che il tema di questo mese del Bread Baking Day # 48 scelto da Astrid era appunto un pane con le uova.
E così ... sorpresa nella sorpresa, e visto che arrivo sempre agli sgoccioli ieri ho infornato le briochine salate, ma ahimè, era già quasi buio e noi eravamo seduti a tavola: il profumo era molto invitante ma ... neanche un assaggio (con evidenti lamentele) e lucchetto al forno perchè avrei poi dovuto fare le foto con la luce naturale :-)

 
E' una simpatica idea per Pasqua e Pasquetta, ma non volendo esagerare con le uova ho fatto solo 4 briochine e con il resto dell'impasto delle focaccine colombine, cosparse di sesamo (ma potrebbero essere erbe aromatiche), un panino a fiore (ottimo segnaposto) e una ghirlandina intrecciata cosparsi di papavero. L'impasto è molto morbido e ben lavorabile.

L'unico inconveniente è che probabilmente avrei dovuto usare gli stampi monouso da budino in alluminio, più larghi e capienti (ma mi piacevano tanto questi colorati dell'ikea :-), e sicuramente non abbondare con la decorazione perchè in lievitazione e cottura pesa e inclina rovinosamente la brioche :-) ... non sto a ripetere la conseguente presa in giro da parte del branco pestifero ... però, forse, me la sono quasi cercata :-)

brioche al formaggio con sorpresa


      Ingredienti per 8/9 brioche:
  • 300 g di farina 0
  • 100 g di acqua a temperatura ambiente
  • 40 g di grana grattugiato
  • 20 g di zucchero
  • 15 g di lievito di birra
  • 8/9 uova
  • 3 tuorli
  • 1 uovo sbattuto per pennellare
  • 30 g di burro morbido
  • burro x imburrare gli stampini
  • sale/pepe

- Nella ciotola dell'impastatrice mettere 100 g di farina e mescolarla con  l'acqua e 10 g di lievito sbriciolato. Risulta un impasto abbastanza liquido e appiccicaticcio, coprire con un telo bagnato e lasciare lievitare almeno 6 ore.
- Unire quindi altri 100 g di farina, 5 g di lievito sbriciolato, i 3 tuorli (uno alla volta, il seguente dopo che il precedente è stato assorbito), lo zucchero e il burro morbido. Impastare bene, aggiungere mezzo cucchiaino di sale, farlo assorbire e poi lasciare lievitare coperto per circa un'ora (l'impasto sarà ancora appiccicaticcio). 
Se lo fate a mano (come ho fatto io e non so perchè :-) usate una ciotola grande ed impastate come insegnano le mitiche sorelle Simili, usando la mano a cucchiaio, prendendo bene l'impasto dal bordo verso il centro, alzandolo e battendolo contro la ciotola per sviluppare il glutine e renderlo elastico. Fa un po' male il braccio, ma è questione di qualche minuto (e la signora lievitazione vi ringrazierà :-).
- Impastare poi con gli ultimi 100 g di farina, il grana e una macinata di pepe fresco, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo e che non si attacca più alle mani o alla ciotola (meglio in ogni caso lavorarlo a mano un paio di minuti sulla spianatoia anche si si usa un'impastatrice).
- Dividere l'impasto in 8/9 palline e farle riposare coperte su un vassoio leggermente infarinato per 20/30 minuti.
- Nel frattempo cuocere le uova sode, 5/6 minuti da quando l'acqua prende il bollore, raffreddarle e sgusciarle.
- Stendere ogni pallina di pasta (lasciando da parte una piccola parte di impasto per fare le decorazioni) ottenendo dei piccoli dischi. Appoggiare un uovo in ogni disco con la punta in giù, avvolgerci la pasta intorno sigillando il fondo, capovolgerlo e sistemarlo in ogni stampino imburrato con la punta in su.

 

- Per le colombine: stendere la pasta dello spessore desiderato e ritagliare la sagoma con uno stampo per biscotti.
- Per fare il fiore: praticare dei tagli con la forbice dall'esterno verso il centro per formare i petali.
- Per la ghirlandina: fare tre rotolini lunghi e stretti ed intrecciarli, unire poi le estremità formando un cerchio.
brioche al formaggio con sorpresa

- Pennellare ogni brioche con l'uovo e con la pasta avanzata fare delle decorazioni (fiorellini, ghirlandine intrecciate, ecc.) da attaccare sulla sommità o di lato.
- Lasciare lievitare coperte ancora 30 minuti, poi infornare a 170° per circa 20 minuti.
- Se fatte il giorno prima si conservano in un sacchetto per alimenti e si rigenerano qualche minuto in forno caldo o pochi secondi nel microonde. Per le brioche con le uova non posso assicurarlo non avendo avuto il tempo di provare, ma ghirlande, colombine e panini si possono congelare, scongelare poi a temperatura ambiente e riscaldare in forno pochissimi minuti poco prima di servire.

 brioche al formaggio con sorpresa

8 commenti:

Dolcinboutique ha detto...

Ma che belline! E' la prima volta che vedo delle briochine ripiene di uova, in perfetto clima pasquale :). Quando hai scritto della delusione dei tuoi per non poter assaggiare il pane perchè dovevi fotografarle mi ci son rivista perfettamente... che ridere!

carmencook ha detto...

Mamma quanto sono belle!!
Ma come hai fatto a decorarle così!!
Bravissima!!

Morena ha detto...

Belle davvero!!!!!
Ma poverini, li hai fatti impazzire con l'acquolina in bocca per fare le foto????
Meglio così, l'attesa amplifica il piacere!!!

Cindystar ha detto...

Dolci, ora capisci pechè non potevo resistere a farle? sono troppo carine e gioiose, proprio come la Pasqua! :-) ... riguardo alle foto, ormai è una continua presa in giro a casa mia, ma avevo lavorato tutto il giorno per farle, un po' di rispetto suvvia :-) ... poi ieri ci si sono fiondati veocemente e a merenda rano già sparite tutte! :-)

Carmen, grazie, ho messo una treccia a due intorno alla punta e nel centro un fiore facendolo come il panino spiegato in ricetta, ma forse era troppo tutto sopra e pesava :-), meglio magari solo qualche fiorellino di lato e abbastanza fine di pasta.

Morena, vedo che hai capito il senso della questione :-), poi doppia sofferenza perchè anche io avevo fatto conto sui panini sorpresa e mi ero tenuta parca con la cena :-), ma ho rimediato col sorbetto finale.

Buonissimo w.e.! :-)

Danita ha detto...

Davvero belle queste brioche!!!

Gio ha detto...

quando mi è arrivato il numero di aprile ho pensato la stessa cosa! :)
ottime, ti sono venute uguali!
buon we

Lalique ha detto...

ciao
buona domenica
complimenti per il tuo blog

http://laracroft3.skynetblogs.be
http://lunatic.skynetblogs.be

Cindystar ha detto...

Danita, grazie, augurissimi per una Pasqua serena e gioiosa!

Gio, infatti, imposibile resistere! Le rifarò per il pranzo pasquale :-) ... forse, forse il mese prossimo capito in zona, per le strade della mozzarella :-), un caro augurio anche a te per una Pasqua serena e gioiosa!

Lalique, grazie, buona domenica e auguri gioiosi per Pasqua!

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007