2 marzo 2012

Cornetti delle Simili - BBD # 47


 English recipe here

Ieri scadeva il Bread Baking Day # 47, il grande evento mensile creato da to Zorra che si svolge ormai regolarmente dal luglio del 2007, ospitato da Lisa di  Parsley, Sage, Desserts and Line Drives che ci chiedeva di preparare qualcosa con il cioccolato.
Grazie alle amiche del gruppo su Facebook dedicato alle fans delle Sorelle Simili, mi è tornata in mente questa ricetta, dal momento che se ne era parlato proprio qualche giorno fa.
C'è un impasto delle Simili, quello dei panini semidolci da me ribttezzato Un Simil impasto: impasto semidolce, molto duttile e simpatico perchè ben si presta per la buona riuscita di molte preparazioni.
L'avevo celebrato (e bloggato) in occasione della mia prima partecipazione del World Bread Day nell'ottobre del 2008, ed inoltre avevo postato tutte le prelibatezze in cui veniva usato:

panini semidolci - soffici panini ideali per buffet, scampagnate e merende
panini semidolci ai wurstel- come sopra, ma più piccoli, con una golosa sorpresa salata nascosta
parmigianini - piacevoli stuzzichini da aperitivo al parmigiano
torta belga o fiamminga - una specie di focaccia dolce, arricchita di burro e zucchero di canna
panettone gastronomico - il re dei buffet, da farcire segueno i propri gusti e la propria fantasia


 cornetti delle simili

Ma ahimè, mi ero scordata che l'impasto, arricchito e leggermente sfogliato con più burro, si poteva rivelare perfetto per dei soffici cornetti da colazione, farciti a piacere con cioccolata, marmellata o crema pasticcera, ma perchè no, facilmente trasformabili per l'aperitivo con una farcia di wurstel tritati, prosciutto e formaggio, o anche una semplice alice sott'olio.

cornetti delle simili

Per circa 30/34 cornetti piccoli:

850 g di pasta finita per panini semidolci 
70 g di burro freddo
crema spalmabile al cioccolato *


choco stuffing

* io ne ho usato una superbuona di Gobino, mastro cioccolataio di Torino,
conosciuto ed apprezzato in occasione della gita premio con Sandra

 facendo i cornetti

Battere il burro ben freddo (ma avvolto nella pellicola) col matterello per renderlo un pochino più duttile e malleabile.
Stendere la pasta in un disco di circa 2 centimetri di spessore, mettere al centro il panetto di burro, ricoprirlo bene con la pasta.
Stendere poi l'impasto in un rettangolo sempre alto 2 centimetri, ripiegarlo in 3 come una lettera commerciale.
Rimettere l'impasto in verticale davanti a noi e ripetere l'operazione di
stesura e piegatura ancora un paio di volte. Avvolgere delicatmente nella pellicola e riporre in frigorifero per mezzora.
Se necessario, se il burro on è stato assorbito ed amalgamato bene all'impasto, ripetere ancora un paio di volte la stesura e piegatura e rimettere in frigo a riposare altri 15 minuti.

 facendo i cornetti
Stendere poi la pasta in una striscia lunga e larga circa 25 cm, spessa 3/4 mm.
Con una rotella o un coltello ben affilato ritagliare lastriscia di  pasta a metà per il lungo e poi ricavare per ogni striscia tanti triangoli con base 12/14 cm. 
Farcire ogni triangolo con crema spalmabile alla cioccolata (o marmellata, crema pasticcera) ed arrotolare senza schiacciare partendo dalla base larga.

Appoggiare i cornetti sulla teglia ricoperta di  carta forno, facendo attenzione che la punta della falda resti sotto, altrimenti in cottura si alza ed apre il cornetto.
Pennellare con uovo sbattuto e lasciare riposare per circa 40 minuti.
Infornare a 200/ 220 ° per circa 10/15 minuti finchè ben dorati.

 cornetti delle simili - bbd 47

Se si preferisce fare cornetti più grandi, fare attenzione ai tempi di lievitazione e cottura che potrebbero allungarsi leggermente.


cornetti delle simili - bbd 47 

7 commenti:

Mela ha detto...

Ciao cara Cindy, non sono riuscita ad andare al primo link, in cima al post, potresti verificare l'indirizzo?

Cindystar ha detto...

Ciao cara mela, ma quale dici, perchè ho controllato e ora funzionano tutti. fammi sapere se ci sono ancora problemi, baci buonissimo w.e.! :-)

Teresa De Masi ha detto...

Non ho mai provato a sfogliare questo impasto, che in veità trovo un po' troppo duro per i semidolci. In versione salata, soprattutto, mi attira moltissimo l'idea... grazie per lo spunto! :)

Monica - Un biscotto al giorno ha detto...

io non ho mai provato a fare un impasto così, sicuramente proverò prima o poi!!

franci e vale ha detto...

ho appena provato a farlo l'impasto semidolce delle simili, ma non pensavo si potesse sfogliare!!

Dolcinboutique ha detto...

Ti sono venuti benissimo questi cornettini e poi l'idea di sfogliare la pasta delle Simili è molto invitante, una pasta sfoglia vera e propria è un'impresa titanica per me :)
Adoro il tuo blog!

Cindystar ha detto...

teresa, ma perchè trovi l'impasto duro? Lo fai col burro o con l'olio? ... a me è risultato duro solo quando ... i bocia hanno riscaldato gli utlimi cpornetti avanzati in forno e ... quasi carbonizzati! :-)

Monica, c'è sempre una prima volta, che poi non sarà l'ultima però! :-)

Franci&Vale, beh,anche io ci sono arrivata dopo qualche annetto :-) ... perchè è una ricetta che sembra seminascosta nel libro e passa inosservata :-)

Dolcinboutique, non dire così, anche io credevo che la pasta sfoglia fosse un ostacolo unsormontabile ma poi è bastato provarla e la seconda volta era quasi una passeggiata! :-)
magari potremo farla insieme una volta facendo un gruppo di lavoro su FB in diretta, sai che divertimento?
grazie per i complimenti, ma mi fai arrossire! :-)))

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007