2 marzo 2014

Vánočka - Treccia natalizia - 'Xmas Braided Cake


Un dolce natalizio ceco, da portare di corsa ad Alessandra per la raccolta  dell'Abbecedario della Comunità Europea, che termina il suo tour nella Repubblica Ceca proprio stasera.
Ma questa treccia briochosa e ricca potrà allietare le merende e le colazioni di tutte le stagioni, non solo nel periodo festivo.
Di facile esecuzione, le più esperte si potranno sbizzarrire con gi intrecci più complicati e sfarzosi: come riporta anche wikipedia, una vánočka può essere costruita con tre intrecci successivi, impilati l'uno sull'altro; questo viene talvolta interpretato come un'immagine che richiami la figura di Gesù Bambino avvolto in fasce e posto in una mangiatoia.
Si dice sia difficile da reqlizzare, se si vogliono seguire gli intrecci complicati, cosi sono nate piccole superstizioni e modalità da seguire con accuratezza per la sua buon riuscita: mentre la si fa, occorre pensare a qualche persona particolarmente cara in quel momento, si dovrebbe evitare di toccare qualsiasi cosa di metallo o argento e, cosa più strana e secondo me non fattibile, la persona che esegue questo dolce dovrebbe saltare su e giù mentre la pasta lievita. Beh, potrebbe essere un buon modo per mantenersi in forma, sapendo poi che difficilmente si resisterà a gustarne una sola fetta!
Il suo nome deriva da Vánoc, che in lingua ceca significa Natale.
Con lo stesso impasto a Pasqua si fa una brioche chiamata Mazanec. 
Qui un video per un triplo intreccio. 
Ho provato con la mezza dose di impasto, tra parentesi le mie sostituzioni.




IMG_3045


Ingredienti:

500 g di farina 0
(250 g di farina 0 e 250 g di farina di farro)
200 ml di latte tiepido
100 g di zucchero
200 g di burro morbido
3 uova
12 g di lievito di birra
un pizzico di sale
120g di mandorle spellate tritate
120 g di mandorle intere spellate *
100 g di uvetta sultanita ammollata nel rum **
(o gocce di cioccolato)
un uovo sbattuto per pennellare


* leggermente tostate in forno a 120 qualche minuto o in una padellina antiaderente e poi tagliate grossolanamente a coltello
** conservo sempre l'uvetta in un barattolo ermetico coperta di rum o grappa in modo che sia sempre pronta all'uso



vánočka-treccia natalizia-xmas braided cake




Sciogliere il lievito nel latte leggermente tiepido.
Mettere la farina, lo zucchero e le mandorle tritate nella ciotola, iniziare ad impastare a velocità bassa aggiungendo prima il latte con il lievito a filo, poi le uova (leggermente sbattute) e per ultimo il burro e il sale.
Lavorare bene finchè l'impasto risulterà omogeneo ed elastico, anche 15 minuti se necessario: io ho dovuto aggiungere un paio di cucchiai di farina in più.
Trasferire sul piano di lavoro, dividere in tre parti e schiacciarle col palmo delle mani: sistemare su ogni disco di pasta l'uvetta ben sgocciolata e leggermente passata nella farina e metà delle mandorle tritate grossolanamente (il resto servirà per la decorazione esterna), sovraporre i dischi uno sull'altro e riimpastare finchè ben amalgamato.
Formare una palla e sistemarla in una ciotola, coprire e lasciare lievitare in un luogo caldo e riparato
per almeno un'ora abbondante, o fino al raddoppio.
Dividere poi l'impasto in tre parti uguali e formare tre rotoli di circa 40/50 cm. di lunghezza ed intrecciarli formando una treccia.
Trasferire sulla teglia da forno ricoperta di carta forno e lasciare lievitare coperta ancora un'oretta.
Spennelare con uovo sbattuto, cospargere con le mandorle avanzate ed infornare a 200° per i primi 10 minuti, poi abbassare a 170/180° per altri 40/45 minuti.  Se colora troppo coprire con un foglio di alluminio.



5 commenti:

Alessandra Gio ha detto...

Natalizia o meno, mi sembra davvero golosissima!! Grazie!! :)

crumpetsandco ha detto...

Bellissima e buonissima anche dopo natale :)

Cindystar ha detto...

Ale, grazie a te per l'ospitalità!

Terry, sono perfettamente d'accordo :-)

Simona ha detto...

Ottima scelta. E' buonissima. E mi piace la tua idea di conservare l'uvetta nel rum.

Cindystar ha detto...

Simo, grazie, il consiglio dell'uvetta nel rum è un passaparola vincente! :-)

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007