19 agosto 2007

Pan Marino


Un pane al profumo di rosmarino, perfetto sia con arrosti e carni alla griglia che con insalate di pollo.
Bello anche da vedere, adatto come centrotavola in una tavola rustica.


INGREDIENTI

Per il lievitino:

150g. di farina di forza
15g. di lievito di birra - 85g. di acqua


Amalgamare bene il tutto e far raddoppiare.

Per l’impasto:

300g. di farina di forza
175g. di acqua o latte
(usando l’acqua viene più colorato, più rosso bruno)
2 cucchiai rasi di rosmarino tritato
2 cucchiai di olio di oliva
2 cucchiaini di sale fino
sale grosso marino

Sciogliere il lievitino impastando a velocità bassa
nella ciotola impastatrice,
aggiungendo l'olio e l’acqua (o il latte) a filo.
Aggiungere poco alla volta la farina,
il rosmarino e per ultimo il sale fino.

Oppure fare la fontana, metterci l'acqua e l'olio,
scioglierci il lievitino, aggiungere il rosmarino,
prendere un pò di farina, aggiungere il sale e unire il resto della farina.
Impastare per 5/10 minuti,
poi rovesciare sulla spianatoia e battere per 5/8 minuti.
Deve risultare un impasto bello morbido ma elastico.



Mettere in una ciotola unta,
coprire e far lievitare circa 90 minuti,
deve raddoppiare (con questo caldo è bastata un'ora).



Sgonfiare l’impasto nella ciotola con un pugno deciso nel centro, rovesciare sulla spianatoia e arrotolare senza lavorare se si dà la forma a filone. 
Altrimenti arrotolare leggermente e poi dare la forma a palla. 
Far lievitare coperto (meglio se già sulla teglia del forno) per 40/50 minuti, 
questa volta non deve raddoppiare.


Incidere con una lametta un asterisco a sei punti sulla superficie 
e porre un po’ di sale grosso nei tagli.


Infornare a 220° per 10 minuti,
poi ridurre il calore a 190/200° per 15 minuti,
quindi mettere direttamente sulla griglia del forno per altri 15/20 minuti abbassando la temperatura a 170/180°.
Se fatto a filone è più facile da cuocere;
i tagli andranno fatti diagonalmente.

Questa versione con il lievitino dà più sostegno 
ma nello stesso tempo leggerezza al pane, 
altrimenti si può sempre considerare la preparazione diretta.



INGREDIENTI:

450g. di farina di forza
15g. di lievito di birra
130g. di acqua
130g. di latte
2 cucchiai rasi di rosmarino tritato
2 cucchiai di olio di oliva
2 cucchiaini di sale fino
sale grosso marino

In una ciotola sciogliere il lievito con quasi tutta l’acqua, poi unire il latte, l’olio e il rosmarino.
Aggiungere un terzo della farina e unire il sale fino, poi la rimanente farina.
Controllare la densità ed eventualmente unire il resto dell’acqua.
Rovesciare sulla spianatoia e lavorare battendo per 8/10 minuti, l’impasto deve risultare molto morbido ma elastico. Mettere in una ciotola unta, coprire e far lievitare per circa 90 minuti, deve raddoppiare.
Sgonfiare l’impasto nella ciotola con un pugno nel centro deciso nel centro, rovesciare sulla spianatoia e arrotolare senza lavorare se si dà la forma a filone. Altrimenti arrotolare leggermente e poi dare la forma a palla. Far lievitare coperto (meglio se già sulla teglia del forno) per 40/50 minuti, questa volta non deve raddoppiare.
Incidere con una lametta un asterisco a sei punte sulla superficie e porre del sale grosso nei tagli.
Infornare a 220° per 10 minuti, poi ridurre il calore a 190/200° per 15 minuti, quindi mettere direttamente sulla griglia del forno per altri 15/20 minuti abbassando la temperatura a 170/180°.
Se fatto a filone è più facile da cuocere; i tagli andranno fatti diagonalmente.

2 commenti:

verifica ha detto...

Dio buono! Ahhh...sono rimasta sensa parole.
Che meraviglia questo pane!

Cindystar ha detto...

Sì, Vera, è molto bello da presentare (scusa per queste foto, ma allora non ero ancora capace di usare la digitale, non lo sono ancora adesso, ma qualcosina ho migliorato...)e molto saporito da mangiare, direi uno dei miei preferiti!
Buonissima domenica!

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007