29 marzo 2011

Crackers di semola


Vi succede mai di iniziare una preparazione (magari panosa) e poi sul più bello essere distratti o implicati causa forza maggiore in qualcosa di più urgente con conseguente abbandono della ricetta prefissata? Beh, a me succede qualche volta, e poi magari mi passa la voglia di riprendere in mano la suddetta ricetta.
Quando Matia ci ha proposto i suoi crackers l'inverno passato mi sono subito piaciuti e ho esclamato sorridendo: questa è la ricetta per me!
Sì, perchè si prepara l'impasto e poi lo si dimentica in frigo per qualche giorno, riprendendolo in mano a cuor più leggero! E poi mi dà l'impressione che l'impasto si rigeneri e rivatilizzi nel suo riposo forzato, come noi quando ci svegliamo belle liscie e sorridenti dopo un lungo sonno!
La porto volentieri a Caris perchè, nonostante non sia propiamente una ricetta per bambini (e dolce), questi crackers vanno a ruba anche con le manine più piccole, quasi come le ciliegie o le patatine. Perfetti nei buffet (noi li abbiamo apprezzati durante tutte le ricorrenze natalizie), si sposano bene con tutti gli affettati, salumi e formaggi, con creme, mousse e paté, ma anche spalmati con la tanto desiderata Nutella, col miele, con la marmellata (a me piace molto il dolce/salato insieme, e a voi?).

Alla raccolta di Caris va anche la ricetta del ciambellone di Mamo, che lui stesso si prepara quando gli prende la voglia di una merenda dolce e soffice!

crackers semola

Ingredienti:

500 g di semola rimacinata
220 g di acqua
80 g di olio extravergine di oliva
20 g di lievito di birra
10 g di sale

crackers semola

- Lavorare bene tutti gli ingredienti insieme e lasciare riposare almeno 24 ore (fino ad un massimo di 5/6 giorni) in frigo in una scatola di plastica chiusa bene. L'impasto deve risultare abbastanza sodo e non appiccicoso.
- Togliere la pasta dal frigo, far riprendere a temperatura ambiente e stenderla in una sfoglia sottile, aiutandosi con altra semola*. Adagiare sulle teglie da forno (meglio se forate, ma in ogni caso senza carta forno), ritagliare con la rotella della dimensione desiderata e cospargere di sale.
- Cuocere in forno caldo a 180° per 6 minuti con un pentolino di acqua per favorire umidità,poi togliere il pentolino e proseguire con la cottura per altri 6 minuti. Se non fossero ancora dorati, aprire leggermente lo sportello del forno e alzare di 10° la temperatura per qualche minuto in più.
- Si mantengono a lungo (se vi riesce!) in una scatola di plastica per alimenti ermetica (tipo Tupperware).

* per una migliore elasticità della pasta, sarebbe meglio stendere la sfoglia sottile una prima volta (usando pure la sfogliatrice), ripiegarla a pacchetto e ridistenderla dall'altro lato (considerando un lato il verticale e l'altro l'orizzontale). In questo modo si irrobustisce la trama glutinica e si ottiene un miglior effetto sfogliato.


Questa ricetta è per il libro che Caris vuole realizzare per il reparto di neurofisiologia della Fondazione Santa Lucia di Roma e per riuscire a sensibilizzare al massimo la Regione Lazio e quanti ne sono coinvolti per la non chiusura del centro e per quanti vorranno sostenere questa fondazione.



Semolina Crackers


How often do you ever start a recipe (maybe something about kneading) and thenbe distracted you are suddenly involved in something more urgent and consequently have to miss your fixed recipe? Well, it happens to me sometimes, and then I might also not so keen on going back to the above recipe.
When I took a cooking class with Matia last winter, I immediately liked these crackers and told my friends around: this is the recipe for me! You prepare the dough and then forget it in the fridge for a few days, picking it up with half work already done! And then this enforced rest sounds to me like a regeneration and revitalization, as it happens to us when we wake up so nicely smooth and smiling after a long sleep!
Suitable for buffets and dinner parties, they go well with salami , ham and cheese, with any dip or paté, but also with the much-desired Nutella, honey or jam ( I really like sweet and savory together, and you?).

crackers semola


You need:


500 g semolina flour
220 g water
80 g of extravirgin olive oil
20 g fresh yeast
10 g salt

crackers semola

- Work well all ingredients together and let stand at least 24 hours (up to 5/6 days max.) in the refrigerator in a plastic and properly closed box. Dough should be quite firm and no sticky.
- Remove the dough from the refrigerator to room temperature and roll it into a thin sheet, helping with more semolina*. Place on baking tray (preferably perforated, but in any case without parchment paper), cut at your size and sprinkle with salt.
- Bake at 180° for 6 minutes with a pan of water in the oven to support moisture, then remove the pan and bake 6 minutes more. If yet ungolden, slightly open the oven door and raise the temperature to 190° for a few more minutes.
- They last for long (if you can resist!) in an air-tightened food plastic box.

* roll out the dough thin (using the pastamaker it will be easier), fold up as a package and roll out thin again on the other side (considering one side vertical and the next horizontal). This will assure a more elastic pastry with a better texture.


This recipe is also my entry to this week Susan's YeastSpotting

YeastSpotting Round up 4.1.11

19 commenti:

caris ha detto...

Ti ringrazio cindy!!Sono bellissime queste ricette! mi hai fatto tanto piacere!

luna ha detto...

che belli!!! Mi piacciono! Penso che li farò!!! :)) baci

lally ha detto...

che belli! ma perchè non ci va la carta da forno? baci!

Max ha detto...

Buonissimi penso siano proprio deliziosi, ciao.

Cindystar ha detto...

Grazie a te, Caris, per la lodevole iniziativa e un grandissimissimo in bocca al lupo! :-)

Luna, poi mi dici se ti piacciono? riferirò a Matia ogni parola! :-)

Lally, non serve la carta perchè non si attaccano e devono diventare scroccarelli. Ho imparato da anni a non usarla più neanche per la pizza (che rimaneva sempre umidiccia e molla specie al centro), basta un filo di olio nel centro della teglia (che poi colcalore si spande) e la cottura ne guadagna!

Max, grazie, se ne avessi ancora te li offrerei ma ... sono spariti! :-)

k@tia ha detto...

domani li preparo! poi ti dico!

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

Bellissimi crackers....devo farli ai miei, soprattutto a mia figlia, a lei adora le sfogliette croccanti,hai perfettamente ragione mi sa che le manine le riberanno...!!

accantoalcamino ha detto...

Ciao Cindy, sembrano delle nuvole...

Moki ha detto...

Buoni, li farei anche subito ma temo li finirei prima di sera, rimanderò a quando avrò ospiti che mi aiuteranno a finirli.
Complimenti per aver scelto di partecipare ad un'iniziativa così importante.

ilcucchiaiodoro ha detto...

Sembra di sentire il loro scricchiolio sotto i denti...
Donatella

Cindystar ha detto...

K@tia, poi fammi sapere anche le tue impressioni!

Glu, ho dimenticato di aggiungere che si mantengono bene a lungo in scatola ermetica ... ma ... vedo che anche da te non mancano le manine rubacchiose! :-)

Libera, che bell'accostamento!

Moki, ma li puoin fare e mantenere a lungo (vedi la risposta sopra) ... se ci riesci! :-)

Donatella, è proprio vero, fanno crik & crok!

Sally - My Custard Pie ha detto...

You have amazing patience to make these delicious looking crackers.

Valentina ha detto...

Molto interessante questa cosa dei crackers home made!!! :)

Giulia ha detto...

Belle scrocchiarelle!.. Quanto li amo!
Cinzia, nemmeno io rimango domenica, quindi ci si vede sabato e sfruttiamo al meglio il tempo!
baci

Lady B. ha detto...

che belli!!

natalia ha detto...

Che belli e comodi ! Li devo proprio fare ! Baci

Sare ha detto...

Dear Cindystar.
I tried semolina crackers.Perfect result.Tahank u for sharing us.

Cindystar ha detto...

Sally, sometimes I have but believe me, they don't really take much time to do.

Vale, devi almeno provarci una volta perchè poin non li abbandonerai più.

Giulia, mi pare che lo abbiamo sfruttato bene e ha reso buoni frutti, vero? :-) ... W TO!

Lady B., grazie!

Natalia, aspetto poi le tue impressioni.

Sare, so glad you liked them, thanks for trying!

lally ha detto...

ciao! finalmente li ho fatti.... non erano buoni, di più! Nota il tempo passato: sono già stati SPAZZOLATI!!!
http://lallyonline.blogspot.com/2011/10/crackers-di-semola-e-cindystar-non.html

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007