29 febbraio 2008

Brioche siciliana, ovvero la brioche col tuppo :-)


Una preparazione facile per una brioche col tuppo, come l'ha definita la mia amica Lella.


INGREDIENTI:

500g. di farina di forza*
10g. di lievito di birra
85g. di zucchero
75g. di strutto
200g. di latte
2 uova
15cm. di baccello di vaniglia
un pizzico di sale
1 uovo per pennellare
zucchero da spolvero


* la farina di forza è composta dal 30% di manitoba pura e 70% di farina normale.

Fare la fontana, sciogliere al centro il lievito nel latte, aggiungere lo zucchero, le uova e lo strutto, i semini della vaniglia, iniziare a impastare, aggiungere il sale e lavorare e battere a lungo: deve risultare un impasto morbido ma elastico.

Nel Ken: sciogliere il lievito nel latte, aggiungere le uova, lo zucchero e lo strutto, poi i semini della vanigli, la farina e il sale e impastare a lungo a vel. 2 (anche 10/15 minuti) finchè l'impasto si stacca dalla ciotola.

Nel bimby: latte e lievito nel boccale e mescolare, aggiungere le uova, lo zucchero e lo strutto e amalgamare per pochi secondi, quindi i semini della vaniglia, la farina e il sale e impastare 2 min. a vel. 6, poi Spiga per 1 min. e mezzo. Quindi lavorare e battere a mano per qualche minuto.

Mettere in frigo a riposare in una ciotola unta per 12 ore.

Togliere dal frigo, fare un rotolo e dividere la psta in 12 pezzi.
Prenderne 10 e fare 10 palline rotonde.
Dividere i 2 pezzi rimanenti in 10 piccole parti e fare 10 palline.
Pennellare con l'uovo battuto le 10 brioche, col pollice fare un buco al centro e incastrarare su ognuna una pallina leggermente schiacciata. Far lievitare fino al raddoppio.
Pennellare ancora con l'uovo sbattuto, cospargere con zucchero e cuocere a 180° per circa 20 minuti, se colorano coprire con stagnola. 

 

Ottime servite con la classica granita al caffè!




Questa ricetta partecipa all'Abbecedario Culinario, organizzato dall'intraprendente Trattoria MuVarA, per la regione Sicilia ospitata dalle amiche A.B.C. di Fragoliva.

13 commenti:

silvietta ha detto...

che belle! O.O
c'è un MEME per te da me se ti va ;)

Lo zucchino d'oro ha detto...

Ciao!!!!!
felice di averti ritrovata!!!
baci GnuS

Cindystar ha detto...

Grazie, Silvietta, lo farò...anche perchè mi pare sia lo stesso al quale mi ha invitato anche Popa...

Stefano: piacere di aver ritrovato anche te!!!

fairyskull ha detto...

Quante belle ricette, complimenti Lisa !!
http://ricettedafairyskull.myblog.it/

Cindystar ha detto...

Grazie, Lisa, ma...non ci conosciamo già?
Complimenti per il tuo blog.

caravaggio ha detto...

finalmente qualcuno che usa lo strutto ,e cosi non stravolge la ricetta originale ciao

Cindystar ha detto...

Ciao Marcella e tanto piacere!
Io uso sì lo strutto, moltissime ricette delle Simili lo prevedono...e quanno ce vò...ce vò...!!!

Anonimo ha detto...

ciao cindystar..finalmente una ricetta che mi ha dato il risultato che cercavo!!!ottime!!!!:)))))))

Cindystar ha detto...

Ciao Anonimo (ma mi piacerebbe sapere chi sei :-), le ricette delle Simili sono sempre una garanzia! :-)
Grazie a te per averle provate, buonissima settimana!

Anonimo ha detto...

Grazie per questa bella ricetta siciliana
a brioscia cu tuppu ma penso che forse ci manca l'essenza di panettone oppure di arancia manca sola la granita Mario dalla francia

Cindystar ha detto...

Mario, grazie, pensa che ho in dispensa l'aroma per pandoro, ma è così intenso (viene da un laboratoio professionale) che solo ad aprirlo mi fa girare la testa :-)
Da che parte della Francia scirvi?

Aiuolik ha detto...

S come Siamo Sempre di più!!! Ecco il risultato di tanto sforzo: http://abcincucina.blogspot.com.es/2012/09/s-come-siracusa.html. Grazie per la partecipazione e ora tutti a Trieste!!!

Ciaooo,
Aiu'

PS Brioche perfetta per la mia granita :-)

Cindystar ha detto...

S come Semplicemente stratosferiche! :-)
Ammazzate che corsa per ritornare su al Nord ma ... ce la faremo! :-)
Grazie, Aiù!

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007