8 gennaio 2010

Il barattolo della vita - Life's jar - Tanti auguri a ...



nevicata 8 genn.

Nevica, nevica, nevica!
Ha iniziato ieri sera in nottata e ancora ne viene giù fina fina, uno spettacolo incredibile!
Ho la fortuna di essere ancora in montagna, anche se ormai la lunga pausa natalizia volge alla fine, e questa abbondante nevicata ha reso il paesaggio ancora più magico e fiabesco, è quasi un peccato dover rientrare.

nevicata 8 genn.

nevicata 8 genn.

Quale migliore regalo di compleanno per il mio secondogenito Michele, sciatore appassionato nei piedi e nell'anima?

nevicata 8 genn.
Auguri, Michi!
... e pensa sempre al barattolo di maionese e al caffè ...

Quando le cose della vita ci superano, quando 24 ore al giorno non ci bastano, ricordati del barattolo di maionese e del caffè.

Un professore, davanti alla sua classe di filosofia, senza dire parola prende un barattolo grande e vuoto di maionese e procede a riempirlo con delle palle da golf.
Dopo, chiede agli studenti se il barattolo è pieno. Gli studenti sono d'accordo e dicono di sì.
Così il professore prende una scatola piena di palline di vetro e la versa dentro il barattolo di maionese. Le palline di vetro riempiono gli spazi vuoti tra le palle da golf.
Il professore chiede di nuovo agli studenti se il barattolo è pieno e loro rispondono di nuovo di sì.
Poi il professore prende una scatola di sabbia e la versa dentro il barattolo. Ovviamente la sabbia riempie tutti gli spazi vuoti e il professore chiede ancora se il barattolo è pieno. Questa volta gli studenti rispondono con un sì unanime.
Il professore, velocemente, aggiunge due tazze di caffè al contenuto del barattolo, ed effettivamente riempie tutti gli spazi vuoti tra la sabbia. Gli studenti si mettono a ridere in questa occasione.
Quando la risata finisce il professore dice:
"Voglio che vi rendiate conto che questo barattolo rappresenta la vita.
Le palle da golf sono le cose importanti come la famiglia, i figli, la salute, gli amici, l'amore; le cose che ci appassionano. Sono cose che, anche se perdessimo tutto e ci restasse solo quello, le nostre vite sarebbero ancora piene.
Le palline di vetro sono le altre cose che ci importano, come il lavoro, la casa, la macchina, ecc.
La sabbia è tutto il resto: le piccole cose.
Se prima di tutto mettessimo nel barattolo la sabbia, non ci sarebbe posto per le palline di vetro né per le palle da golf.
La stessa cosa succede con la vita.
Se utilizziamo tutto il nostro tempo ed energia nelle cose piccole, non avremo mai spazio per le cose realmente importanti.
Fai attenzione alle cose che sono cruciali per la tua felicità: gioca con i tuoi figli, prenditi il tempo per andare dal medico, vai con il tuo partner a cena, pratica il tuo sport o hobby preferito.
Ci sarà sempre tempo per pulire casa o per riparare la chiavetta dell'acqua.
Occupati prima delle palline da golf, delle cose che realmente ti importano.
Stabilisci le tue priorità, il resto è solo sabbia."
Uno degli studenti alza la mano e chiede cosa rappresenti il caffè.
Il professore sorride e dice:
"Sono contento che tu mi faccia questa domanda. E' solo per dimostrarvi che non importa quanto occupata possa sembrare la tua vita, c'è sempre posto per un paio di tazze di caffè con una persona cara".



When things of life overcome us, when 24 hours a day are not enough, remember the mayonnaise jar and coffee.

A professor, standing in front of his philosophy class, without saying a word takes a large and empty mayonnaise jar and starts to fill it with golf balls.
He then asks his students if the jar is full. The students agree and say yes.
The professor then picks up a box of pebbles and pours them into the jar of mayonnaise. The pebbles roll into the empty spaces between the golf balls.
He then asks the students if the jar is full and they again say yes.
The professor picks up a box of sand and pours it into the jar. Obviously the sand fills the voids and he asks once more if the jar is full. The students answer with a unanimous "yes".
The professor quickly adds two cups of coffee to jar, actually filling the empty spaces between the sand. Students begin to laugh on this occasion.
When the laughter subsides, the professor says:
"I want you to recognize that this jar represents your life.
The golf balls are the important things like family, children, health, friends, love, the things we feel passionately. These are things that even if everything else is lost and only they remained, your life would still be full.
The pebbles are the other things that matter like your job, your house, car, etc..
The sand is everything else: the small stuff.
First of all if we put the sand into the jar, there would not be any room for the pebbles or the golf balls.
The same goes for life.
If you spend all your time and energy on the small stuff, you will never have room for the things that really matter.
Pay attention to things that are critical to your happiness: play with your kids, take some time to go to the doctor, go to dinner with your partner, practice your favorite sport or hobby.
There will always be time to clean house and fix the disposal.
Take care first of the golf balls, the things that really matter.
Set your priorities, the rest is just sand. "
One of the students raises her hand and inquires what the coffee represents.
The professor smiles and says:
"I'm glad you do me this question. It just goes to show you that no matter how full your life may seem, there will always be some room for a couple of cups of coffee with somebody you love."

10 commenti:

JAJO ha detto...

Che spettacolo Cinzia, l'albero con le bacche rosse è fantastico !
E mille auguri a Michele (come si fa a non amare la neve e lo sci ? :-D Ma alpino o fondo ? )
Ciaoooo

lenny ha detto...

Auguri a Michele e grazie per la metafora de "Il barattolo della vita" :))

BARBARA ha detto...

Adoro queste storielle, solo in apparenza semplici ma veramente pregne di significato; grazie per questa, mi mancava.

Elra ha detto...

Ahhhh, well said Cindy. Really well said!
Baci,
elra

Simo ha detto...

Che belle parole...auguri Michele!!!!

Dida70 ha detto...

Tanti auguri a Michele anche se in ritardo!
grazie per queste bellissime e magiche foto ... è vero, ha ragione Jajo, l'abero con le bacche rosse ha colpito anche me... e infine grazie Cindy per questa piccola lezione di vita...serve sempre ricordarsi quali sono le cose veramente importanti!!!
un abbraccio e un augurio di un anno nuovo pieno pieno come ... un barattolo di maionese...
dida

Laura ha detto...

Devo mandarla a mia sorella, che in questo momento e' cosi' stressata per le piccole cose che non vede le grandi e la loro importanza.

Buon Anno!

Cindystar ha detto...

Grazie, Jajo, quelle bacche rosse fanno gola anche a me, ma non credosiano tanto commestibili, mi pare si possa fare un liquore ma mi informerò meglio. Sci alpino, decisamente!

Lenny, Barbara, Simo, grazie, piace tanto anche a me questa storia e durante le vacanze l'ho vista recitata da Gerry Scotti in un film su Babbo Natale con Lino Banfi, carino anche il film, il solito strappalacrime che a Natale ci vuole!

Dida, che forte ... e qui la maio piace un sacco!

Laura, auguri anche a te e sorella!

Elra, a big kiss to you too!

Raffaella ha detto...

Questa bellissima metafora ormai diffusissima in rete è stata ripresa anche da un serial italiano interpretato da Scotti e Banfi...http://www.youtube.com/watch?v=rY-3h5uwpLg&feature=related
Cmq è davvero molto significativa, e tutti noi dovremmo ricordarcene ogni giorno. Ciao

Cindystar ha detto...

Ciao Raffaella, ho visto anche io quella trasmissione e ho sorriso nel mio cuore!
Grazie per aver messo il link.

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007