28 febbraio 2010

Savoiardi - Ladyfingers


Voglia di tirami su? Anche se i miei ragazzi lo preferiscono con i mitici Pavesini (accettando sornionamente qualche volta quelli homemade) devo ammettere che la scelta di farlo con i savoiardi regge bene il paragone, a patto che siano però fatti in casa, quelli industriali sono troppo spessi, troppo gnucchi, troppo diversi di consistenza e sapore, e rendono altresì diverso il dolce.
Un grazie alle Daring Bakers che con la ricetta della sfida di questo mese, un tiramisu superlussuoso, mi hanno fatto conoscere questa bella e non troppo impegnativa ricetta di Cordon Bleu At Home. Con questa dose ne vengono circa 40.

savoiardi-ladyfingers


Ingredienti
:

3 uova
75 g di zucchero semolato
95 g di farina setacciata (se ne possono sostituire 2 cucchiai con altrettanto amido di mais)
50 g di di zucchero a velo

- Preriscaldare il forno a 175° e foderare le teglie con carta da forno.
- Sbattere gli albumi con una frusta elettrica finchè gonfiano bene. Aggiungere poco a poco lo zucchero semolato e continuare a battere fino a quando gli albumi diventano belli sodi, lucidi e lisci.
- In una piccola ciotola, battere leggermente i tuorli con una forchetta e unirli delicatamente alla meringa, usando un cucchiaio di legno (io ho usato una spatola). Setacciare la farina su questa miscela e dolcemente mescolare. E' importante essere molto delicati e non esagerare con la mescolatrura. Altrimenti, l'impasto si sgonfia e i savoiardi perdersnno il loro caratteristico volume rimanendo piatti e non spugnosi.
- Riempire una tasca da pasticceria con punta piatta (o semplicemente tagliare in obliquo il sacchetto come ho fatto io) e riempire con la crema. Formare i biscotti sulla carta forno (circa 10x2 cm.) lasciando spazio tra di loro. Cospargere con la metà dello zucchero a velo e aspettare 5 minuti. Lo zucchero diventerà perlato e umido e farà brillare i savoiardi. Cospargere lo zucchero rimasto. Ciò contribuisce a dare ai savoiardi la loro caratteristica freschezza.
- Se si riesce, alzare gli angoli della carta forno e picchiettare delicatamente sulla superficie di lavoro per rimuovere l'eccesso di zucchero (io non sono stata capace ma ciò non ha compromesso una buona cottura ).
- Cuocere i savoiardi per 10 minuti, quindi ruotare le teglie e cuocere per altri 5 minuti circa o fino a quando saranno leggermente dorati, ma ancora morbidi. Lasciar raffreddare sulle teglie per circa 5 minuti e poi rimuovere i savoiardi con una spatola metallica mentre sono ancora caldi e far raffreddare su una griglia.
- Conservare in un contenitore ermetico fino al momento dell'utilizzo. Si possono conservare per 2 o 3 settimane senza problemi.


savoiardi-ladyfingers


Ladyfingers Biscuits

Recipe from Cordon Bleu At Home.
This recipe makes approximately 24 big ladyfingers or 45 small (2 1/2" to 3" long) ladyfingers.

Ingredients:
3 eggs, separated
6 tablespoons /75gms granulated sugar
3/4 cup/95gms cake flour, sifted (or 3/4 cup all purpose flour + 2 tbsp corn starch)
6 tablespoons /50gms confectioner's sugar


savoiardi-ladyfingers

Preheat your oven to 350 F (175 C) degrees, then lightly brush 2 baking sheets with oil or softened butter and line with parchment paper.
Beat the egg whites using a hand held electric mixer until stiff peaks form. Gradually add granulate sugar and continue beating until the egg whites become stiff again, glossy and smooth.
In a small bowl, beat the egg yolks lightly with a fork and fold them into the meringue, using a wooden spoon. Sift the flour over this mixture and fold gently until just mixed. It is important to fold very gently and not overdo the folding. Otherwise the batter would deflate and lose volume resulting in ladyfingers which are flat and not spongy.
Fit a pastry bag with a plain tip (or just snip the end off; you could also use a Ziploc bag) and fill with the batter. Pipe the batter into 5" long and 3/4" wide strips leaving about 1" space in between the strips.
Sprinkle half the confectioner's sugar over the ladyfingers and wait for 5 minutes. The sugar will pearl or look wet and glisten. Now sprinkle the remaining sugar. This helps to give the ladyfingers their characteristic crispness.
Hold the parchment paper in place with your thumb and lift one side of the baking sheet and gently tap it on the work surface to remove excess sprinkled sugar.
Bake the ladyfingers for 10 minutes, then rotate the sheets and bake for another 5 minutes or so until the puff up, turn lightly golden brown and are still soft.
Allow them to cool slightly on the sheets for about 5 minutes and then remove the ladyfingers from the baking sheet with a metal spatula while still hot, and cool on a rack.
Store them in an airtight container till required. They should keep for 2 to 3 weeks.


savoiardi-ladyfingers

18 commenti:

dauly ha detto...

questa la segno, i savoiardi industriali non mi piacciono proprio, e poi qui non ci sono graasi..perfetti!!!!

Castagna e Albicocca ha detto...

I savoiardi li ho fatti un sacco di volte, cambiando, poi perfezionando la ricetta...
Ma certo ce ne sono 2 tipi fondamentali: quelli piemontesi (più morbidi e soffici), quelli sardi (più duri). Questi sembrerebbero la via di mezzo...Voglio provare questa ricetta della famosa scuola... :-)
PS Ottimo il mascarpone...ma il sapore viene uguale???

Castagna

emilia ha detto...

Devo dire che i savoiardi non sono tra i miei preferiti ma i tuoi mi sembrano soffici soffici...e poi di te mi fido ;-)
...sicuramente li proverò....bacio.

Lievito e Spine ha detto...

Meravigliosi questi savoiardi!!

Moki ha detto...

Eccoli!! mi ispirano molto, anche per un tiramisù...meno classico!ne mangerei uno anche ora, prima della pizza.

Cindystar ha detto...

Dauly, sono veramente leggeri, io ho messo anche la maizena.

Castagna, io è la prima volta che li provo e questa ricetta mi ha soddisfatto in pieno. Riguardo al mascarpone, posso confermarti che è veramente buono, a me ne sono venuti fuori solo 300 g., ma forse si è "asciugato" (nel senso di aver perso un po' di umidità ma era morbidissimo, l'ho usato anche per condire i tortellini) perchè l'ho lasciato in frigo 2 giorni e mezzo prima di usarlo. Secondo me si potrebbe mettere anche un goccino di limone in più.

Emi, neanche io li amo,ma parlo sempre di quelli industriali, che poi li fanno lunghissimi...! ma questo è un bel biscottino,lo trovo anche molto fine ed elegante per un tè con amiche...vuoi che lo prendiamo insieme?

Lievito, grazie, la ricetta merita davvero!

Moki, sono proprio una stupida, potevo portarvene un paio ieri da bere insieme al caffè, non ci ho neanche pensato!...che torda...!

Buona notte e sogni d'oro!

Mariluna ha detto...

Perfetti...te l'ho già detto? ;)

elenuccia ha detto...

Caspita questi savoirdi sono una meraviglia!!! chissà come deve venire il tiramisù con questi...
Anche a me non piacciono quelli industriali, non li compro mai. Proverò con questa ricetta a farmeli da sola!

terry ha detto...

Ho visto e letto tutto ammirata...un tiramisù tutto homemade, dal mascarpone ai savoiardi!
complimentissimi!:)

Pulini-Tiz ha detto...

Sono bellissimi,li provero'!!
Sei sempre piu' brava!

doughadear ha detto...

Your lady fingers look wonderful. I am sure they are buonissimi!

Cindystar ha detto...

Mari, sai che non mi dispiace se me lo ripeti ancora?

Elenuccia, ricetta perfetta, vai alla grande.

Terry, grazie, sono così belle queste sfide perchè veramente ti mettono alla prova, e anche se alle volte i risultati non sono così eccezionali, si è sempre imparato qualcosa di nuovo ed interessante che magari non avresti mai affronatato!

Tiz, ma grazieeeeeeee! ... come sta il mio bambolotto genovese? ... ormai sarà un pometto!

Doughdear, truly they are, please have one or two!

Cristina ha detto...

Ciao Cindy, mi sto per mettere all'opera, i tuoi sono bellissimi, poi ti saccio sapere come mi sono venuti
un abbraccio e grazie per la ricetta

Cristina ha detto...

ops ti faccio sapere

Cristina ha detto...

li ho fatti, che dire.... FANTASTICI grazie ancora per la ricetta

Cindystar ha detto...

Ma grazie, Cristina, sono contenta che li hai provati e che ti siano venuti bene, secondo me è una di quelle ricette molto valide!
Un ringraziamento particolare alle Daring Bakers che sempre sanno scegliere per le sfide delle ricette proprio giuste e formidabili!
Buon w.e.!

Anonimo ha detto...

Oggi ho fatto sia il mascarpone che i savoiardi!Entrambe ottime ricette! Grazie mille...Martina

Cindystar ha detto...

grazie millle a te, martina, fa sempre piacere quando le ricette sono provate ed approvate! buon tiramisu!

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007