20 febbraio 2010

Torta di pane

Una torta rustica, campagnola e d'altri tempi, nata forse quando veramente si aveva poco e per soddisfare la voglia di dolce si raccimolava quello che la cucina offriva, mescolando un pochino di questo e quello e ci si accontentava, senza neanche esigere un tripudio sontuoso per gli occhi.
Oggi non è più così, i palati si sono affinati (ma io penso più industrializzati, forse modernamente rovinati) e questo dolce potrebbe non incontrare il gusto popolare, come è successo coi miei ragazzi, ma quelli sono singolarmente incontentabili: uno non vuole l'uvetta, quell'altro non ama le noci, ma non potevi metterci più zucchero?, perchè ci hai messo la frutta? ... uh Signur, alle volta mi pento di averne fatti così tanti!
A me, invece, piace molto e me la sono gustata con piacere (meno male ne avevo fatta mezza dose, anche perchè quel poco pane che avanza lo uso per fare la pappa ad Olimpia, il nostro cane), e poi è una ricetta che ti lascia libertà di scelta e di cambiare ogni volta qualcosa negli ingredienti, molto dipende da quello che si ha in casa e il risultato finale non è mai lo stesso (e qua, invece, mi "sgridano" se una cosa piace e la volta dopo la presento diversa! ... uff, ma gli uomini sono proprio noiosi! ...).

torta di pane

Ingredienti:

500 g di pane vecchio
1 litro di latte tiepido
100 g di farina
50 g di zucchero
1 uovo grande o 2 piccoli
50 g di uvetta *
50 g di noci *
50 g di pinoli *
1 cucchiaino di semi di finocchio, facoltativo *
100/150 g di cioccolato fondente tritato grossolanamente *
1 mela
1 pera
1 bicchierino di grappa o rum
una bustina di lievito per dolci (2 cucchiaini)
2 cucchiai di zucchero di canna

* il ripieno di questa frutta è molto soggettivo e dipende effettivamente da quello che offre la dispensa: se piace si può aromatizzare con un buccia di agrumi, con un pizzico di cannella, con vaniglia. La frutta secca può includere anche nocciole, mandorle, noci pecan, fichi. Io ho messo qualche albicocca insieme all'uvetta nel rum. Si può usare qualsiasi tipo di cioccolato e nelle dosi preferite.
Io ho fatto mezza dose usando uno stampo da plum-cake di 12x22 cm.

- Mettere a bagno l'uvetta nel liquore scelto.
- Tagliare il pane vecchio a pezzettini e bagnarlo col latte tiepido, lasciandolo in ammollo un paio di ore.
- Schiacciarlo bene con una forchetta o passarlo per ottenere quasi una crema. Quindi aggiungere l'uovo sbattuto, lo zucchero, la farina, il lievito.
- Aggiungere al composto anche la frutta fresca, la frutta secca (anche il liquore dell'uvetta) e il cioccolato.
- Distribuire in una tortiera imburrata o ricoperta di carta forno bagnata e strizzata, decorare con qualche pinolo e spolverare con lo zucchero di canna. Un'idea carina potrebbe essere usare gli stampi da muffins in cartoncino.
- Cuocere 40/50 minuti a 160° (un po' meno se si fanno i muffins).

torta di pane

torta di pane

Chocolate Bread Pudding

A rustic country cake, old fashioned, probably originated when people really had little for themselves and to satisfy a taste of sweetness they used to combine what their poor pantries were offering, mixing a little of this and that: and they were glad and pleased, without even requiring a sumptuous look for the sight. This is no longer happening, the palates have become refined (but I think most industrialized, perhaps modernly ruined) and this cake may not meet the popular approval, as happened with my boys, but they are singularly insatiable: one does not want raisins, another does not like nuts, but couldn't you put more sugar?, why did you put the fruit? ... OMG, sometimes I regret having so many!
But I like it very much and have enjoyed with pleasure (thank goodness I baked only half dosage, also because I had only little leftover bread, I actually use it for Olympia's food, our dog). And besides it's a recipe that leaves you free to change every time something in the ingredients, much depends on what you have in your pantry and the final result is never the same (... and besides my family does not like when I give alternatives to most loved recipes, they "kindly disapprove" ... oh gals, but men are just boring! ...).

torta di pane

You need:

500 grams stale bread
1 liter warm milk
100 g flour
50 g sugar
1 large egg or 2 small
50 g raisins*
50 g nuts *
50 g pine nuts *
1 teaspoon fennel seeds, optional *
100/150 g dark chocolate, coarsely chopped *
some chopped candied orange zest
1 apple
1 pear
1 cup of brandy or rum,
2 teaspoonsbaking powder
2 tablespoons cane sugar

* the filling of this cake is very personal and depends on what your pantry actually offers. If you like you can flavor with citrus zest, a hint of cinnamon or vanilla. Dried fruits can also include nuts, almonds, pecans, figs. I put some apricots with raisinsin rum. You can use any type of chocolate and the quantity is up to your taste.
I baked half dosage using a 12x22 cm. plum-cake mold.

- Let soak raisins in rum.
- Cut stale bread into small pieces and let soak a couple of hours.
- Smash well with a fork or pass it to get almost a cream. Then add beaten egg, sugar, flour, baking powder.
- Add also fresh fruit, dried fruit (including raisins' rum) and chocolate.
- Pour in a buttered cake pan (or lined with wet and squeezed baking paper), spread a few pine nuts on top and sprinkle with sugar cane. A nice alternative coul be using muffins molds.
- Bake 40/50 minutes at 160° (less for muffins).

This recipe goes to Jamie's Montly Mingle "Bread & Chocolate"

Bread & Chocolate Monthly Mingle Round up

as well as to Susan's weekly YeastSpotting
YeastSpotting Round up 2.26.10

9 commenti:

Jamie ha detto...

I LOVE your version of Bread Pudding! What a creative and unusual and tasty combinations of flavors and textures you added. And forget the men (they are crazy, after all), I think this is perfect and i'd love to taste it. The texture is perfect and I may just try your recipe next time I have lots of leftover bread (which I often do). Yummy! Thanks a million for baking this for my Monthly Mingle!

Simo ha detto...

Adoro questi tipo di torte, sanno di altri tempi!!!!!!

SUNFLOWERS8 ha detto...

Mi piacciono tutte le torte di pane, la tua con la frutta dovrò proprio provarla! Buona domenica

Cindystar ha detto...

Thank you Jamie, and if you try I am sureyou will make your own personal irresistible version!

Simo, eh sì, anche a me ricordano cose passate, e la prima volta che l'ho mangiata era quella della nostra cara nonna Maria.

Sun, non l'ho scritto ma secondo e ci starebbe bene anche un pezzettino di banana. In effetti la frutta fresca la ammorbidisce un pochino,specialmente quando c'è il cioccolato che tende ad asciugare le torte.

Buonissima settimana!

elenuccia ha detto...

Che meraviglia di torta, così ricca e golosa :) non ho mai provato a mettere anche la frutta, bella idea! baci

Aiuolik ha detto...

A me queste ricette di una volta piacciono tanto. Mai provata una torta con il pane, ma visto quanto panifico di questi tempi, il prossimo pane raffermo so come usarlo :-)

Cindystar ha detto...

Elena, con la frutta resta un pochino più morbidosa.

Aiuolik, davvero?...allora è la volta buona per sperimentare, aspetto la tua versione!

Buon w.e.!

Paola ha detto...

Grazie per la ricetta! La torta è nel forno...speriamo che sia buona come la tua!! :o)
Ciao!! Paola

Cindystar ha detto...

Paola, spero sia venuta bene e soprattutto abbia incontrato il vostro gusto, fammi sapere! :-)
Buonissimo w.e.!

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007