10 maggio 2010

Chutney di pere - Pears Chutney

Ecco un altro chutney interessante, questa volta di origine Sudafricana, tema scelto da Meeta per la sua raccolta mensile Monthly Mingle.
La cucina del Sud Africa è un melting pot di sapori, aromi e ingredienti portati in questo paese dai diversi gruppi culturali che hanno convissuto insieme nel corso degli ultimi 350 anni. Ogni gruppo culturale ha lasciato lapropria impronta nella cucina, rendendola vivace e colorata. Non a caso viene spesso definita "cucina arcobaleno". I Khoisan furono i primi abitanti del Sud Africa ed erano essenzialmente cacciatori. L'agricoltura è stata poi introdotta nel paese da parte del popolo nero, che coltivava maggiormente patata dolce, zucca e mais. Più tardi, gli immigrati europei hanno importato pesce, salsicce e vitigni per produrre vino. Questi ultimi hanno cambiato verosimilmente anche il paesaggio del paese. Inoltre gli schiavi indiani e malesi hanno saputo imporre sapori forti e speziati introducendo il curry piccante e una varietà di aromi incredibili.
Ho trovato un gruppo carino su FB riguardo il Sudafrica, con una sezione interamente dedicata alla cucina. Mi sarebbe piaciuto provare più di una ricetta (e non è detto che in futuro non accada!), ma poi il tempo è sempre tiranno, purtroppo. E dal momento che fare conserve è una cosa che adoro, la scelta non poteva che ricadere su questo chutney. Consigliano di servire come appetizer con gallette di ogni tipo (crackers con lievito madre - gallette coi fiocchi - streghe - taralli abruzzesi - nimki) o come salsa per spiedini di agnello o carne alla griglia, ma io aggiungerei ottimo anche con formaggi.

chutney pere

Ingredienti:

750 g di pere
350 g di cipolle bionde
220 g di albicocche essiccate, reidratate in aceto di vino bianco
2 peperoncini rossi piccanti
2 cucchiaini di uvetta sultanina
1 manciata di noci di pecan
220 g di zucchero
1/2 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di zenzero fresco tritato
1/2 cucchiaino di semi di coriandolo, pestati nel mortaio
1/2 cucchiaino di semi di senape, pestati nel mortaio
40 cl di aceto di vino bianco

chutney pere

- Sbucciare le pere, scartare i torsoli e tagliarle a dadini. Sbucciare le cipolle e tritarle finemente. - Versare la polpa delle pere , le albicocche sgocciolate dall'aceto e il trito di cipolle in un tegame di coccio e mettere a cuocere, molto lentamente, per circa 30 minuti, fino a quando gli ingredienti si saranno ammorbiditi, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.
- Aggiungere quindi l'uva passa, le noci di pecan, lo zucchero, il sale, le spezie e gli aromi, l'aceto. - - Alzare la fiamma e proseguire la cottura mescolando, finché lo zucchero sarà completamente sciolto. Abbassare poi la fiamma e proseguire la cottura per circa un'ora e 15 minuti, mescolando di tanto in tanto, finché il composto si riduce addensandosi.

Questa ricetta partecipa anche alla raccolta di Cristina "Recipes from all over the world"




Pears Chutney


As World Soccer Championship is going to be in South Africa this year, Meeta decided to join that peculiar cuisine for her Monthly Mingle. I found a very nice group on FB about South Africa,
featuring a complete section about food. Lots of interesting recipes, quite difficult to choose the best but as I love preserving, this was the right recipe for me!

chutney pere

You need:

750 g pears
350 g golden onions
220 g dried apricots, rehydrated in white wine vinegar
2 hot red chilies
2 teaspoons raisins
a handful of pecan nuts
220 g sugar
1/2 teaspoon minced fresh ginger
1/2 tsp coriander seeds, pounded in a mortar
1/2 teaspoon mustard seeds, pounded in a mortar
40 cl white wine vinegar

chutney pere

- Peel the pears, discard the cores and cut into cubes. Peel onions and mince finely.
- Pour pears' cubes, drained apricots (cut in cubes) and chopped onions in a crock and cook very slowly for about 30 minutes, until the ingredients are softened, stirring occasionally with a wooden spoon.
- Then add the raisins, pecan nuts, sugar, salt, spices and flavorings, and vinegar. Raise the heat and continue cooking, stirring, until sugar is completely dissolved. Then lower the heat and cook for about an hour and 15 minutes, stirring occasionally, until the mixture is reduced.
- Serve as an appetizer with any kind of crackers or gallettes* or as a sauce for lamb kebabs or grilled meat. I shlould say it's wonderful with cheese too.

* such as

Oat flakes crackers
Crispy witches
Taralli abruzzesi
Nimki

10 commenti:

CarlottaD ha detto...

Adesso tu dirai che è una cavolata la mia proposta ma io con un gran bollito alla piemontese ce lo vedrei perfetto.

Daisy ha detto...

ciao mia cara!come procede?
Spero bene...splendida questa ricetta!
buona serata,
de

elra ha detto...

That look pretty luscious Ci. A sweet and nice creation.

FOODalogue ha detto...

Looks wonderful Cindy -- and so beautifully photographed as usual!

Cindystar ha detto...

carlotta, non è affatto una cavolata, il bollito si sposa benissimo con queste salse. Ieri mio marito ha dato la lode a questa ricetta!

Ciao Daisy, come va lì? Ho una cara amica in visita in questi giorni, e come torna ci fiondiamo al Cibus giovedì. Qui il tempo è orribile, è più di una settimana che diluvia (pochissime schiarite) e fa un freddo cane!!!...sembta autunno inoltrato!...mi sa che state meglio voi!...adoro i chutney e devo dire che questo è venuto proprio benino! Bacio grande!

Thanks Elra & Joan, it was very yummie, my husband approved with distinction!
Have a nice week, hope better weather than here, always raining and still very cold!

terry ha detto...

Adoro i chutney e questo è fenomenale!
complimenti!

Alessandra ha detto...

Anche io ce lo vedrei benissimo con un bollito, ma anche con pecorino stagionato, un arista di maiale e perché no, come salsina per un hamburger.
Adoro i chutney, questo è splendido e le foto...un capolavoro! Bravissima...

Cindystar ha detto...

Grazie, Terry!

Ale, graazie anche a te, tutti abbinamenti perfetti...e una mia cara amica lo gusta così semplice sul pane...e quello che aveva avanzato l'ha mescolato a dadini di pollo saltati in padella, non male eh?

Casey Angelova ha detto...

I love a good chutney. I like the way the the fruit mingles with the savory aspects. Excellent recipe.
My blog celebrated Africa Day with a collection of recipes from across the continent. I would love your thoughts. http://www.caseyangelova.com/2010/05/lets-celebrate-africa-day-2010.html

Cindystar ha detto...

Thank you, Casey, but you want me to share this recipe in your collection? No problem, just go ahead, please let me know if you want me to link the recipe to your event.
BTW, will try to manage something good for Portugal, that I visited with Joan last year:

http://cindystarblog.blogspot.com/2009/02/port-wine-flip.html

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007