31 gennaio 2009

Pane al formaggio e pere - BBD # 16

Eccoci arrivati al nuovo appuntamento mensile per gli appassionati della panificazione come me...questa volta ospiti di High on the Hog che ha scelto come tema per questo BBD # 16 il pane con formaggio. E non potevo non rispolverare questa bellissima ricetta imparata dalle abili mani delle mitiche sorelle Simili, mie muse ispiratrici, mie maestre di panificazione... e non solo!
E' un pane molto semplice da realizzare: si consigliano le pere Williams perchè sono le più profumate, meglio anche che non siano troppo mature altrimenti si potrebbero sciogliere in cottura. In mancanza di stracchino si può variare con robiola, taleggio o quartirolo.
E mi raccomando..."al contadino non fate sapere quant'è buono il cacio con le pere!"



Biga:
200g. di farina
100g. di acqua
1g. di lievito di birra

Impastare bene tutti gli ingredienti finchè ben amalgamati, mettere in una ciotola non unta e lasciare riposare 18/20 ore.

Impasto:
320g. di farina 0
160g. di acqua
10g. di sale
5g. di zucchero
15g. di lievito di birra
150g. di pere Williams, sbucciate e tagliate a piccoli pezzi
80g. di stracchino

Fare la fontana, mettere al centro la biga, il lievito e lo zucchero, sbriciolarli bene con l'acqua, prendere un po' di farina, unire il sale e lo stracchino, prendere tutta la farina, iniziare a impastare unendo verso la fine anche le pere (leggermente infarinate).
Nel Ken: mettere l'acqua, il lievito e lo zucchero e amalgamare, unire poi la farina e inziare a impastare a vel.2 aggiungendo il sale e lo stracchino a pezzi.Quando ben amalgamato trasferire sulla spianatoia e aggiungere le pere.
Far riposare l'impasto in ciotola unta e coperto per mezzora.
Dividere poi la pasta in palline da circa 100g cadauna (10/11 pezzi) e far riposare 15 minuti.
Con una spatola inciderle con una forma a croce con 4 incisioni equidistanti senza raggiungere il centro. Metterle sulla teglia ricoperta di carta forno e lasciar lievitare coperte per circa un'oretta.
Infornare a 220°per 8 minuti quindi abbassare a 200° per altri 12/15 minuti.

Pear and Cheese Buns

Here we are! BBD is back again, this month hosted by High on the Hog who invited us to bake some bread with cheese. I did once again for this special occasion one of my favourite Sister Simili's recipe. I often bake them when I have friends at my table, they are nice to see and delicious to eat.
Very easy to make: Williams pears are the best because most flavoured, better use them not so ripe otherwise they could melt while cooking. If you don't find stracchino, you can use any other soft cows milk cheese.
And in Italy we say: "...don't ever tell the farmer how good is cheese with pear!"

Biga:
200g plain flour
100g water
1g. yeast

Knead all ingredients together, let rest in a covered bowl for 18/20 hours.

Dough:
320g. plain flour
160g. water
10g. salt
5g. sugar
15g. yeast
150g. Williams pears, peeled and finely chopped
80g. stracchino cheese*

*other information about stracchino here

Melt yeast, biga and sugar with water, add a little flour and start kneading, add salt and stracchino and amalgamate very weel, adding pears (slightly floured) at last. Let the dough rest in oiled covered bowl for about one hour.
Divide the dough in 10/11 little balls (about 100g each) and let them rest 15 minutes.
With a spatula make 4 equidistant cuts like a cross, never reaching the centre. Put them on baking tray (covered with baking paper) and let rest for about one hour.
Bake then at 220° for 8 minutes, low at 200° for 12/15 minutes.


16 commenti:

Elra ha detto...

Cindy, this is such a delicious combination. Pear and cheese in a bun, sounds pretty intriguing.
Cheers,
Elra

Marilena ha detto...

Questo pane deve essere favoloso.
Complimenti

valina ha detto...

per la seria : al contadino non far sapere qnt è buono il formaggio con le pere!! Deve essere squisito!! complimenti!

Simo ha detto...

Originaleeeee!!!!!!!
Devono essere buonissime queste pagnottelle!!!

furfecchia ha detto...

Ma che spettacolo!

Isabel ha detto...

che spettacolo, deve essere meravigliosamente profumato e sfizioso!!! Complimenti,Isabel

Cindystar ha detto...

Grazie, smack!
Sono delle pagnottelle morbidissime e tenerissime,anche il giorno dopo sono ancora morbide e una piccola scaldatina in forno le renderà come appena sfornate.

Elra, if you ever try them....please let me know about "your intriguation"! Kiss!

verifica ha detto...

Che belli pagnottelle, complimenti!
Ma... come pensi, con lievito madre e possibile fare questa ricetta?

Cindystar ha detto...

Ciao Ver!
Credo si possa fare anche con la pasta madre, facendo la biga (160 pasta madre, 80 acqua, 60 farina e lasciandola riposare 8 ore. Poi impastandocome da ricetta, stando attenti alla quantità di acqua, non metterla tutta subito ma un poco alla volta perchè credo sia leggermente troppa, ti regoli impastando, presumo che 120/130 siano suffcienti. Poi una lievitazione più lunga come necessita la pasta madre.
Fammi sapere se lo fai!

scraps ha detto...

I like how these are cut and shaped. I've heard of apples and cheese, why not pears and cheese, sounds good.

Cindystar ha detto...

Thank you Scraps, very interesting apples and cheese, could you link me the recipe, please?

Anonimo ha detto...

grazie cindy provero' la versione con la pasta madre , mi affascina molto questo pane e mi incuriosisce farlo,nella seconda fase ancora pasta madre o lievito grazie annamaria.

Cindystar ha detto...

Annamaria, io direi solo pasta madre.
La rinfreschi 2/3 volte di seguito, in modo che sia bella forte. Poi parti con l'impasto mettendo 300/400 di pasta madre e aggiustandoti con la dose dell'acqua senecessario.
Se lo fai mi fai sapere come viene per favore?
Posso sempre aggiungere anche la tua variante con pasta madre alla ricetta.
Buonissima settimana!

ABBI FIDUCIA NEL SIGNORE ha detto...

Grazie Cindy,l'ho fatta venerdi' solo che ho messo la pasta madre solo nella prima parte dell'impasto, ma ora che mi hai detto di mettere anche altra pasta madre la faro' senz'altro..ho anche messo la tua ricetta su pan per focaccia e li' anche le foto del pane sfornato non bello come il tuo , ma veramente buonissimo grazie , appena la faro' di nuovo la faro' cosi' come mi hai indicato e ti faro' sapere grazie ancora grazie Annamaria

ABBI FIDUCIA NEL SIGNORE ha detto...

A proposito, ma la biga non la devo fare? parto direttamente con l'impasto?grazie

Cindystar ha detto...

Già la pasta madre fa le veci di una biga, quindi i rinfreschi precedenti servono per darle la forza che normalmente prende col riposo una biga fatta col lievito di birra.
Quindi, dopo i rinfreschi, parti con l'impasto.
Spero di essere stata chiara!
Buona serata!

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007