25 gennaio 2009

Insalata di cavolo cappuccio - WHB # 167

Un contorno semplicissimo, che mi piace molto...in Trentino Alto Adige non manca mai nei ristoranti e nei buffet degli alberghi, è un classico evergreen!
Ingrediente essenziale è il cumino, che gli da quel particolare sapore inconfondibile.
Perfetta accompagnata dai mitici Brezel.



Ingredienti:

cavolo cappuccio
olio extravergine di oliva
aceto di mele
semi di cumino tedesco
sale/pepe


Togliere le foglie esterne del cavolo e il torsolo interno. Affettarlo molto finemente, meglio con affettatrice.
Fare un'emulsione con olio, sale, pepe e aceto, aggiungere i semi di cumino e condire il cavolo.
Lasciare riposare almeno un paio di ore prima di servire in modo che si amalgamino bene i sapori e il cavolo rilasci un po' dels uo umore formando un bel sughino morbido.
Si può usare sia cavolo bianco che rosso.
Per un gusto più deciso, tagliare della pancetta o dello speck a dadini, rosolarli nell'olio, sfumarli con aceto di mele e versarli ancora caldi sul cavolo condito.


Questa ricetta partecipa alla raccolta per il Trentino-Alto Adige dell'Abbecedario Culinario (organizzato dall'intraprendente Trattoria MuVarA).


 


Il cumino (Cuminum cyminum) e il Carvi (Carum Carvi) sono due piante molto simili, appartengono alla stessa famiglia (Apiaceae o Ombrellifere) e sono spesso confuse fra loro, anche se i loro semi (che sarebbero i frutti) sono diversi e con aroma differente.
Il cumino è una pianta del bacino del Mediterraneo, i suoi semi sono simili a quelli del finocchio (anche se più piccoli e scuri) ma più grandi di quelli del carvi, con un gusto più piccante. E' molto utilizzato nella cucina indiana e marocchina, nei piatti a base di carne e nei farinacei, nella preparazione del curry e in moltissime miscele di spezie, come il garam masala o il tandoori masala.
La confusione nasce anche dall'uso erroneo (in molte lingue) dello stesso nome "cumino" per entrambi i semi.
I semi del carvi hanno un sapore prevalentemente di anice con un leggero aroma di limone. Nel nord Europa il carvi, detto anche cumino tedesco, si utilizza per preparare dolci, pani e liquori come il tipico Kümmel; nell'est europeo è utilizzato per preparare il gulash. Si usa anche per aromatizzare particolari formaggi.
Sono note anche le sue virtù terapeutiche: ottimo per combattere disturbi digestivi, meteorismo, flautolenza, coliche, tosse. Il cumino favorisce l'assimilazione del cibo per cui è molto indicato in casi di carenza alimentare e debolezza.

Infuso :
15gr di semi schiacciati in una tazza d'acqua, lasciando in infusione per 15 minuti. Berne due tazze al giorno per combattere la flautolenza, o 3 in caso di tosse.

Tisana digestiva:
8gr di semi di cumino
8gr di finocchio
8gr di menta
Lasciare in infusione in una tazza d'acqua per 10 minuti. Consumare la tisana 2 volte al giorno.




Questa ricetta partecipa al WHB # 167 ospitato da Chris from Mele Cotte
This recipe participates to WHB # 167 hosted by Chris from Mele Cotte
Thanks again to Haalo who manages greatfully all events,
Thanks again to Kalyn for her successfull idea!


Cabbage Salad

A lovely cabbage salad, very common in Alto Adige (SuedTirol), you will always find it in all restaurants. Very easy to do, with a special unique taste due to the use of caraway seeds.
Gorgeous with typical Brezels!


You need:

cabbage
extravirgin olive oil
apple's vinegar
caraway seeds
salt/pepper


Peel off external leaves and stalk from cabbage. Slice it finely (electric slicer would be perfect!).
Make an emulsion with oil, vinegar, salt and pepper and then add caraway seeds. Pour onto the cabbage, mix well and let it rest for about two hours before serving: cabbage will get softer making a delightful clear sauce.
You can use either green or purple cabbage.
For more taste: cut some bacon in small squares, fry them in oil, wet with some vinegar and spread still warm all over cabbage.




Cumin (Cuminum cyminum) and Caraway (carum carvi) are very similar, they belong to the same family (Apiaceae) and they are often confused, but their seeds (fruits indeed) are different and with different taste.
Cumin is a plant growing in Mediterranean areas, its seeds are similar to fennel (but smaller and darker) but larger than Carvi and with a hotter taste.
Very used in Indian and Moroccan Kitchen, especially formeat, for curry and in numerous spice mixing like garam masala or tandoori masala.
The misunderstanding between these two spices comes from a wrong use in many languages of the term "cumin" for both seeds.
Carvi seeds has an anise-like flavour with a shadow of lemon.
In Northern Europe is called also German Cumin and it is used largely in bakery for breads and pastries and liqueurs like Kümmel. In Eastern Europe it is used for goulash. It is used also to flavour special cheese.
They are also known to its therapeutic properties: excellent against digestive disorders, meteorism, colics, cough. The cumin promotes assimilation of food that is well suited in cases of food shortages and weakness.
Infused tea:
15 grams of crushed seeds in a cup of water, leaving it to brew for 15 minutes. Drink two cups a day against meteorism, or 3 in case of cough.
Herbal tea digestive:
8 gr caraway seeds
8gr fennel seeds
8gr mint
Leave to brew a cup of water for 10 minutes. Drink herbal tea twice a day.

Round up # 167

10 commenti:

aldarita ha detto...

Wow, è uno dei miei contorni preferiti e anch'io lo faccio con lo speck. Di solito lo preparo per accompagnare il carrè affumicato... che meraviglia!!!

Mustafa Şenalp ha detto...

Çok güzel site.:)

Antonella ha detto...

Non ho mai assaggiato i semi di cumino....sono curiosa :P
Che bei colori questi cavoli ;o)
Bacio

Chris ha detto...

This looks delicious! I love the addition of caraway seeds.

Thanks for participating in WHB! Avere una buona giornata!

ady ha detto...

Buono il cumino !!! una fattoria vicino a dove abito fa la caciotta co il cumino, è la fine del mondo.
Bacioni Ady

emilia ha detto...

Buono, mi piace ma poi non lo faccio mai.
Mai usato il cumino...mi fido ;)
Bacioni cara e buona settimana.

manu ha detto...

ciao sono passata per un saluto e trovo sempre cose interessanti!!!bacioni

Cindystar ha detto...

Grazie a tutti!
Il cumino è particolare, potrebbe anche non piacere, ma basta iniziare a piccolissime dosi...richiama vagamente il finocchio e l'anice.

Ady, la caciotta al cumino di cui parli suona proprio bene, se chiudo gli occhi me la immagino pure...anche nel sapore!

Chris, thanks for passing by, a nice week to you too.

Emi...alla prossima distribuzione di semini aggiungeremo il cumino!

Anto, ma perchè non mi è venuta in mente per la raccolta questa ricetta?...me scordo così facilmente...che sarà mai???...

Mustafa...posso immaginare quello che hai scritto ma non sono sicura di intivatci...comunque, tanto piacere e grazie per la visita!

Alda e Manu, bacio anche a voi!

Anonimo ha detto...

Insalata che mi piace molto!
Utilissima la spiegazione su cumino e carvi
perchè la consuetudine di chiamare il secondo come il primo mi ha depistato!!!
Quando chiesi che spezia si accompagnasse al pane o alla verdura e mi risposero
"il cumino" (che in realtà era il carvi) corsi a comprare il cumino e...
Non era il gusto che ricordavo :(((
Ora che mi è chiara l'origine dell'equivoco corro a comprare il carvi!
Grazie ancora :) Paolo

Cindystar ha detto...

Grazie a te, Paolo, per la visita!
Buon w.e.!

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007