19 gennaio 2011

Colazione in Alasca


English version here

Benvenuti tra i ghiacci polari dell'
IMG_6915

Eccoci arrivati alla seconda tappa del Tour Culinario Finale di Joan, effettivamente un clima molto diverso e temperature drasticamente abbassate dopo la dolcezza di Panama!
Il detto dice che il buongiorno si vede dal mattino, ed allora cosa c'è di meglio di una sana e ricca colazione per ricaricare le pile ed avere forza, grinta e nervi saldi per affrontare ogni situazione possibile? Servono pochissime cose in tavola tavola: una tazza di caffè o tè, o anche una lussuriosa cioccolata calda per i più golosi fatta con la propria miscela fatta in casa, un po'di latte e un incredibile, delizioso, favoloso concentrato di muesli fatto in casa, come forse non ne avete mai avuto, frutta inclusa! E non preoccupiamoci troppo della dieta: qui in Alasca c'è bisogno bisogno di più calorie (e cibo confortante) per affrontare la lunga e polare stagione invernale!

alaskan cookies

Ho trovato le ricette di questi biscotti sul sito alaskarecipes.com (che oggi è molto monello e non collabora, non carica le pagine!). Li ho provati tutti e due perchè non sapevo decidermi sulla ricetta migliore ed in ogni caso ora ne ho una bella scorta, speriamo che i ragazzi riescano a farseli durare almeno per qualche giorno!
Se avete un po' di tempo e vogli di ammirare splendidi panorami dell'Alasca, date un' occhiata al blog di Giuseppe Pompili, che racconta la sua salita al Denali (che significa la montagna più alta). Questa vetta, chiamata anche McKinley, famosa per essere la più fredda del mondo, è il culmine dell' Alaska Range, una catena di ghiaccio e granito sul bordo del Circolo Polare Artico, che sale a oltre seimila metri sopra le pianure circostanti, attraverso boschi di betulle e acquitrini paludosi.


""Choca Chippers"
(Chocolate Chip Cookies)
ricetta di Scott di Ketchikan,
citta dell'Alasca chiamata anche "Capitale Mondiale del Salmone"
e famosa per la più grande collezione di totem al mondo

Per circa 70 biscotti:

220 g di burro morbido
200 g di zucchero semolato
220 g di zucchero di canna
2 uova
300 g di fiocchi d'avena, ridotti in polvere nel mixer
250 g di farina 00
340 g di gocce di cioccolato (ne ho messe una scatola, 250 g)
200 g di cioccolato, meglio se con mandorle (ho messo cioccolato al latte con nocciole)
180 g di noci (ne avevo meno, ho aggiunto 60 g di pecan)
mezzo cucchiaino di bicarbonato
mezzo cucchiaino di sale
un cucchiaino di lievito per dolci
2 cucchiaini di vaniglia liquida


choca chippers-chocolate chip cookies

- Montare il burro con gli zuccheri e le uova. nel frattempo in un'altra ciotola mescolare la farina con la polvere di avena, il lievito, il sale e il bicarbonato. Unire i due composti e mescolare bene. Aggiungere la vaniglia, le gocce di cioccolata, la cioccolata e le noci (tritate a coltello entrambe).
- Fare delle palline della grandezza di una da golf (il composto è molto maneggevole) e schiacciarle leggermente, dispporle ben distanziate su una teglia da forno foderata con carta forno. Infornare a 190° per circa 8/10 minuti, devono rimanere dorati e non scurire troppo.

choca chippers-chocolate chip cookies


Tongass Forest Cookies
ricetta di Karen del Missouri,
avuta 35 anni fa da alcuni amici al rientri di una vacanza in Alasca

La Foresta di Tongass è la più grande foresta degli Stati Uniti. Deve il suo nome al popolo degli Tlingit, che abitavano le zone più a sud dell'Alasca, al confine col Canada, quella che ora è la zona di Ketchikan.


tongass forest cookies

Per circa 80/90 biscotti:

110 g di burro morbido *
110 g di strutto *
200 g di zucchero semolato
220 g di zucchero di canna
2 uova
250 g di farina 00
100 g di cocco umido **
230 g di fiocchi di avena
80 g di Rice crispies
1 cucchiaino e mezzo di vaniglia liquida
mezzo cucchiaino di sale
1 cucchiaino di bicarbonato
mezzo cucchiaino di lievito per dolci

* volendo si può fare tutto burro, la ricetta originale prevede di usare lo shortening, di cui la marca più famosa è Crisco, si tratta di un grasso vegetale, tipo margarina, una specie di miscuglio di olii idrogenati, poco rassicuranti secondo me

** la ricetta originale prevede i fiocchi di cocco umidi, io ho bagnato con alcuni cucchiai di acqua il cocco grattugiato secco, ma essendo poi l'impasto molto morbido, ritengo che quest'operazione sia inutile

- Montare a crema il burro e lo strutto con gli zuccheri, unire le uova una alla volta e la vaniglia.
- Setacciare insieme farina, sale, lievito e bicarbonato ed unirli delicatamente al composto. Unire anche il cocco, l'avena e il riso soffiato. Mescolare bene, anche con le mani se necessario: il mio impasto era veramente molto morbido, probabilmente per la presenza dello strutto e perchè inizialmente il mio burro era molto morbido.
- Formare delle palline grandi quanto una noce (oppure, aiutandosi con un cucchiaio, mettere un po' di composto) disponendole ben distanziate sulla teglia rivestita di carta forno e cuocere a 170° per 12 minuti. Ottimi anche con latte freddo.

tongass forest cookies


Questa ricetta partecipa all'Abbecedario Culinario Mondiale per la tappa in Usa ospitata da Simona.





Alla settimana prossima nella soleggiata Turchia!

Alaska Round up

4 commenti:

Simo ha detto...

ma ecco i biscottoni che stavi preparando...che buoni!!!!!!!!!!!!!!
Mi salvo le ricettuzze...baci e grazie!

Kristina ha detto...

Che buoonnniii ne hai fatti proprio tanti eh! volevo provare a fare una ricetta per l'Alaska ma mi venivano in mente solo le aringhe.. e non so perchè, magari nemmeno si mangiano lì... hehe i biscotti invece si, brava Cindy! ciao da Kri

Erica ha detto...

bèh qui c'è l'imbarazzo della scelta!! *_*
questo post lo metto tra i preferiti *_*
grazie per queste ricette!!

Cindystar ha detto...

Simo, eh già, FB anticipa e regala prima le dolcezze!

Kri, in effetti si pensa subito al pesce al solo pronunciare Alasca, ma volevo accontentare anche le mie magnifiche bestiole questo giro, e le ho fatte così felici che tutti i biscotti sono già finiti!

Erica, grazie della visita e se li provi poi fammi sapere!

Buonissimo w.e. a tutti!

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007