09 gennaio 2011

Insalata festiva con gelato al grana - WHB # 265


Ecco un'altra ricetta che mi ha molto entusiasmato al corso Buffet delle feste di Gianfranco delle Tamerici.
Un'insalata mista, arricchita con frutta per renderla più particolare e fresca, a proprio gusto e seguendo anche il ritmo delle stagioni, accompagnata questa volta da crostini di pane e un morbido e cremosissimo gelato al grana: rinfrescante ed insolito, ma molto piacevole e gustoso. Ne avevo fatto in grande quantità ed ho potuto sorprendere con successo i miei ospiti alla cena del mio compleanno e alla Vigilia di Natale. Ne ho ancora un pochino in freezer, per quando mi prende la voglia di qualcosa di fresco e stuzzicante!

insalata con gelato al grana-whb 265

Ingredienti per il gelato:

200 g di grana padano, meglio se giovane, grattugiato finemente
3 dl di panna fresca
pepe

- Mettere il grana in una ciotola di acciaio, unire poco alla volta la panna mescolando bene e cuocere a bagnomaria per circa 10 minuti finchè la crema è ben liscia ed omogenea. Io l'ho cotta direttamente sul fuoco bassissimo, mescolando sempre e facendo attenzione che non attaccasse o prendesse troppo bollore.
- Filtrare con un colino, aggiungere una grattatina di pepe (facoltativa) e riporre in frigorifero per almeno 12 ore. Si può preparare in anticipo e conservare in freezer, ripassandola in frigorifero almeno un paio di ore prima di servire.
Se il grana è grattugiato finemente (con la Microplane sarebbe perfetto!) si scioglierà bene subito, altrimenti ci sarà un piccolo scarto nel colino riutilizzabile per una pasta ai formaggi o un'omelette (della serie: non si butta nulla!).

Ingredienti per l'insalata:

insalata con gelato al grana

in questa della foto ho messo songino, indivia belga e brasiliana, uva rosata (tagliando gli acini a metà ed eliminando i semi), fettine di mela (o pera), chicchi di melagrana (a me così cara in questa stagione!), qualche nocciola tostata tritata (ma potrebbero essere noci, anacardi, pinoli).

insalata con gelato al grana padano

Gianfranco aveva proposto dell'indivia riccia con uva bianca, pera, pancetta tostata, nocciole.

Condire con sale, olio extravergine di oliva e aceto balsamico. Servire con crostini di pane con gelato al grana e qualche goccia di aceto balsamico sul gelato.

Questa ricetta partecipa al calendario 2001 di Ammodomio





This recipe is my personal entry to WHB # 265 hosted by
Haalo from Cook (almost) Anything for English edition
Brii from Briggis recept och ideer for Italian edition
Thanks again to Haalo who manages greatfully all events,
and to Brii for the Italian edition.
Thanks again to Kalyn for her successfull idea!
WHB Rules

Festive Salad with Parmesan Ice-Cream

A mixed salad, enriched with fruit to make it special and fresh to taste and following the rhythm of the seasons, surprisingly accompanied by bread crostini and a soft and creamy parmesan ice-cream: cool and unusual, but very pleasant and scrumptous. I made a large quantity and successfully served to my guests at my birthday's party and at Christmas Eve. I still have a little bit in the freezer, for unexpected greedy attacks for something fresh and tasty!

insalata con gelato al grana

Ingredients for Ice Cream:

200 g parmesan cheese, preferably mild, finely grated
3 dl fresh cream
pepper, optional

- Put grated parmesan in a steel bowl, combine the cream gradually, stirring well and cook in water bath for about 10 minutes until the cream is very smooth and homogeneous. I cooked directly on low heat, stirring constantly and taking care not to overboil.
- Strain in a sieve, add a sprinkle of ground pepper if you like and refrigerate for at least 12 hours. You can make it in advance and store in the freezer, but placing back into the fridge for a couple of hours before serving.
If parmesan is finely grated (with a Microplane would be perfect!) it will nicely melt, otherwise there will be a small leftover in the strainer, to be recycled for pasta seasoning or an omelet (one of my commandment is "no waste - do not throw away anything"!)

Ingredients for Salad:

insalata con gelato al grana

in the picture above I put corn salad, iceberg lettuce, Belgian endive, pink grapes (cut the grapes in half and remove the seeds), sliced apple (or pear), pomegranate seeds (so dear to me in this season!), some chopped toasted hazelnuts (but may be nuts, cashews, pine nuts).

insalata con gelato al grana padano

At Gianfranco's cooking class it was shown with curly lettuce,
white grapes, pear, toasted bacon, toasted hazelnuts.

Season with salt, extravirgin olive oil and balsamic vinegar. Serve with toasted bread crostini topped with parmesan ice-cream and sprinkled with a few drops of balsamic vinegar.

13 commenti:

Luciana ha detto...

Davvero molto particolare, che curiosità che mi è venuta...un abbraccio :)

Kiara ha detto...

Ciao cara! Altro che star!!!! Sei una maga!!!! Bellissima ed elegantissima quest'insalata! Prendo spunto... bacione!

Simona ha detto...

Il gelato al grana mi incuriosisce moltissimo. E' da un po' che medito di provare a fare gelati non dolci. Entrambe le versioni dell'insalata sono molto appetitose.

Anna (Morsels and Musings) ha detto...

i like this idea. i love parmesan custards and mousse so this would be great too.

FOODalogue ha detto...

Wonderful...I love the parmesan ice cream and heart-shape toast.

Cindystar ha detto...

Luciana, grazie, questo gelato è stato una sorpresa anche x me!

Kiara, il mago è Gianfranco che le pensa proprio tutte per farci sempre dei corsi all'ultimo grido!

Simo, si sposa benissimo con l'insalata e rinfresca a fine pasto, oserei dire quasi come un sorbetto.

Anna, give a try sometime, you will be well satisfied!

Joan, thanx, I was a little bit romantic the other day, and the red of the pomegranate inspired me!

Renata ha detto...

Love the heart shaped toasts!!

Cindystar ha detto...

Renata, I had to choose between hearts and stars ... suppose I was already in a St. Valentine's mood!

Chiaretta ha detto...

La ricetta originale delle Tamerici prevede l'utilizzo di Parmigiano-Reggiano. Io personalemnte lo preferisco al Grana Padano, ma ognuno ovviamente è libero di scegliere quali ingredienti utilizzare per le proprie ricette! Attenzione solo a non attribuire il termine "Parmesan" al Grana Padano poiché in Europa è perseguibile a norma di legge: "Parmesan" può essere utilizzato solo in riferimento al Parmigiano-Reggiano. Per il resto...complimenti alla cuoca!!

Chiaretta ha detto...

The original recipe is with Parmigiano-Reggiano and I personally prefer Parmigiano-Reggiano rather than Grana Padano, but that's not a rule! Please pay attention in using the term "Parmesan" as in Europe this can be used just with reference to Parmigiano-Reggiano! And now let's taste this wonderful recipe...!!!

Cindystar ha detto...

Ciao Chiaretta!
Premesso che sono sempre stata e lo sono tuttora una fanatica del Parmigiano Reggiano, specialmente sulla pasta, ho iniziato ad apprezzare il Grana Padano anni fa, positivamente e con gusto. Ho avuto modo poi di approfondire meglio la sua conoscenza anche in occasione del Conocorso indetto dal Consorzio Grana Padano in collaborazione con le Tamerici.
Detto questo, dopo ulteriori chiarimenti con Gianfranco, mi duole contraddirti ma la ricetta presentata al corso annovera proprio il Grana Padano come ingrediente, io ho aggiunto solo che preferisco il tipo giovane.
Riguardo al termine "Parmesan" usato impropiamente al posto di Grana Padano ti do peerfettamente ragione, ma se leggi bene, nella ricetta in italiano non lo nomino e non creo contraddittorio, e in quella in inglese resto "volutamente vaga" non precisando quale tipo di grana usare proprio per evitare scompigli, ognuno interpreterà a proprio gusto "parmesan cheese".
Che poi, diciamocela ridendo, la persecuzione a norma di legge riguarderà le contraffazioni serie di questi alimenti, non credo "eventuali appropiazioni indebite" di etimologia blogghistica ... nel caso, aspetterò in gattabuia una tua visita con una bella sporta di arance! :-)))))

Chiaretta ha detto...

Grazie per il chiarimento Cindystar! Purtroppo mi ero imbattuta in un altro blog che riportava la ricetta di Gianfranco con il Parmigiano-Reggiano. Ovviamente non discuto riguardo le preferenze individuali, ma da buona emiliana sono di parte!
Per quanto riguarda l'utilizzo del termine Parmesan in Europa non c'è possibilità di interpretazione, ma sei fortuna che per le arance è il periodo buono!! :-)
Ovviamente si scherza, era solo una precisazione dato che ho recentemente scoperto che il termine "grana" secondo le legggi europee è riferibile solamente al formaggio Grana Padano, mentre "Parmesan" solamente al Parmigiano-Reggiano!

Cindystar ha detto...

In effetti Paola ha postato la stessa ricetta, ma lei ha preferito il Parmigiano, a ciascuno il suo gusto!
Grazie, Chiaretta, un abbraccio!

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007