23 maggio 2009

In fila per tre col resto di due: sciroppo di sambuco!





English recipe here



Potrei quasi orgogliosamente dire che il nostro magico raduno sia stato profumato e dolce come il sambuco! Sì, perchè questo fiore è stato quasi un filo conduttore invisibile che ci ha accumunato, dipanandosi e moltiplicandosi una volta a casa. C'era chi non ne conosceva bene le sembianze, e mi aveva chiesto di portarne un rametto fresco alla Locanda. Ma il rametto non sarebbe sopravvisuto integro a un viaggio così lungo. Allora chiamai Francesca (della Locanda) chiedendo se nelle campagne vicino ci fossero sambuchi: domanda più scema non poteva essere fatta ... come ogni antico casolare, anche la Locanda era contornata da innumerevoli arbusti in fiore! ... che alla partenza gentilmente sono stati "saccheggiati" da mani di forbice, mani nordiche, mani caponatose, mani precisine, mani ciambellosamente dimenticose ... una volta a casa, la messa a dimora, anzi, in infusione per ottenerne un dolce e profumato succo da conservare e consumare a ricordo di una dolce primavera!
Ne è nato anche un nuovo aperitivo, battezzato Samboyal dalla sua inventrice: prosecco aromatizzato con un dito di succo, l'abbiamo provato oggi anche noi ... semplicemente divino!!!
E un profumatissimo e sofficiosissimo ciambellone è uscito dalle sue mani precisine ... non è invitante?
Questa è la ricetta di come lo fa Macs, è lui l'artefice in famiglia delle cose più dolci e zuccherose!


Ingredienti:

25 fiori di sambuco*
1 litro di acqua
1 kilo di zucchero
4 o 5 limoni bio


Sciogliere lo zucchero nell'acqua riscaldandola leggermente sul fuoco. Far raffreddare e unire i fiori, i limoni spremuti e le bucce grattugiate (senza la parte bianca). Sigillare bene con pellicola. Lasciare in infusione per 3 o 4 giorni, nel luogo più fresco della casa. Se fosse caldissimo, come in questi giorni, meglio trasferire in frigo dopo il primo o secondo giorno. Filtrare bene, anche attraverso un canovaccio, imbottigliare (vanno benissimo le bottigliette dei succhi di frutta) o invasare e sterilizzare mettendo i recipienti a bollire in un pentolone (coperti da almeno 5 cm. di acqua) per 15/20 minuti. Far raffreddare nella loro acqua e una volta freddi riporre in dispensa.
Una volta aperta una bottiglia, si conserva in frigo. Si consuma diluito in acqua fresca, naturale o frizzante a piacere.

* i fiori vanno raccolti da piante lontano da strade trafficate, perchè siano il più incontaminati possibili da smog e polveri che le piante stesse assorbono facilmente

Questa ricetta partecipa al concorso di Virginia "SottoVetro":



11 commenti:

lenny ha detto...

Che meraviglia: adoro il sambuco e l'anno scorso me ne hanno regalato in grande quantità, ma quest'anno ancora non ho goduto del suo profumo inebriante. Se riesco ad averlo, preparo questo magnifico sciroppo :-)

Antonella ha detto...

Mani forbiciose....presente!!! :D
Prodotto e consumato....non ancora tutto per fortuna!
Grandissima ricetta...ringrazia Max per avercela fatta conoscere ;))
Bacio sambucoso

Rossa di Sera ha detto...

Mani nordiche al rapporto: anche stasera un samboyal, vivamente apprezzato dal consorte! :-))
1,5 l di sciroppo sterilizzato - abbiamo le scorte per l'estate!
Un bacione!

Aiuolik ha detto...

Anche io avrei ne avrei portato via un po' perché la curiosità di provarlo è tanta!

JAJO ha detto...

Mani caponatose ??? ECCHIMEEEE !!!!!! :-D
E così ho scoperto anche il mitico Macs !!!!
Purtroppo dicevo che il mio ha leggermente fermentato ed ho preferito buttarlo (non lo avevo sigillato con la pellicola ma coperto con un coperchio); comunque era venuto benissimo (ed avevo aggiunto soltanto 2 limoni). Ora mi tocca tornare alla locanda :-D

ilcucchiaiodoro ha detto...

li devo trovare anche io questi fiori di sambuco a vedere queste belle bottigliette mi è venuta una gran sete...

Ivy ha detto...

You made really good use of sambucco. Your lemonade and sambucco drink is perfect to quench your thirst.

Cindystar ha detto...

Grazie! ... anche a tutte le "mani" presenti!
C'è stata una gran botta di caldo ma ho visto sui sambuchi qua dietro casa che ci sono ancora dei fiori che devono sbocciare, quindi c'è ancora tempo perlaraccota per chi volesse provare o riprovare.

Jajo, so che sembrano tanti 4 o 5 limoni ma l'acido citrico serve anche come conservante, e tutto sommato prevale sempre poi il sapore del sambuco che quello del limone. Ti consiglierei la prossima volta di metterne di più davvero!

Ivy, have a glass, please!

Cindystar ha detto...

Andreas, you are perfectly right about sparkling wine! ... and definetely it's my favorite!

Stefanie ... it was very hot today, for the first time my swimming pool is already warm and lovely in May! ... and I had a marvellous swim!

Virginia ha detto...

Che meraviglia questo sciroppo! E' da tempo che cerco anch'io i fiori di sambuco per farci qualcosa (friggerli, in primis) ma niente da fare!!!
Grazie mille per la partecipazione!

Cindystar ha detto...

Grazie, Virginia.
Ma possibile niente sambuchi nei parchi? ...se dovessi passarre dalle Tamerici ...c'è pieno dietro la casa!

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007