26 febbraio 2012

Una crema di pollo ... incompresa - WHB # 322

E' vero che non tutte le ciambelle riescono col buco, e così è stato per questa crema di pollo che non è stata apprezzata come avrebbe dovuto, e come in foto pare sia così bella e buona.
E a dirla tutta, l'errore è stato solo mio, forse più per pigrizia che altro ... ma non avrei pensato che saltare un passaggio (che invece si rivela fondamentale!) potesse compromettere così tanto la consistenza di questa crema. Sì, perchè il sapore era buono ma ... non aver setacciato la crema (a dir la verità ci avevo pensato ma ... mi sembrava di sprecare il "cuore" di tutta la preparazione, non pensando che gatti & cane avrebbero apprezzato il succulento bocconcino :-) ha reso la crema come sabbiosa al palato, rendendola ruvida in bocca invece che bella liscia e scivolosa. 
E poi ero felice di presentare l'effetto sorpresa delle patate Vitelotte, quelle viola per intenderci, ne avevo qualcuna avanzata, che invece hanno sortito anche quelle l'effetto opposto: ma cos'è questa roba qua? ... nonostante le avessi già presentate a cena con amici fritte a chips per aperitivo, ma forse non se lo ricordavano più (a proposito, guardate quanto è bella la foto di Angela).
Aaahhh, benedetti uomini! ... per loro andrebbe bene solo carne rossa (possibilmente alla griglia) e spaghetti, spaghetti, spaghetti ... possibilmente co a pummarola n'goppa :-).
L'idea di fare la crema di pollo mi è venuta perchè avevo un petto di pollo intero lesso, che avevo usato per fare il brodo, che girava in frigo senza arte nè parte, e non potevo fare polpette perchè le avevamo già mangiate un paio di sere prima.
Vabbè, sbagliando si impara! Sono andata poi a scartabellarmi il libro della buona cucina di casa delle Simili, fiduciosa che avrei trovato la ricetta e ... ahimè, c'è ed anche molto ricca e sontuosa, ed anche loro insegnano a setacciarla ...  forse avrei dovuto consultarlo prima invece di fare la pigra menefreghista delle buone maniere in cucina! :-)
Però ... il crumble tostato di guarnizione era molto sfizioso! :-) 

 crema di pollo


In poco olio e una noce di burro soffriggere uno scalogno o una cipolla piccola o un porro affettati finemente.
Aggiungere 3 patate vitelotte, un paio di piccole bianche, un paio di tobinambur tagliati a cubetti. Far insaporire ed allungare con un paio di mestoli di brodo vegetale (o fatto con dado homemade). Portare a cottura.
Nel frattempo frullare molto bene il pollo lessato ed allungarlo con un mestolo o due di brodo vegetale caldo. Passare al setaccio ed unire alla minestra. Salare e pepare al bisogno.
Se necessario diluire ancora con del brodo vegetale.
Per il crumble: tritare finemente a coltello un pezzetto di pollo lessato, mescolarlo con del pane gratuggiato, del parmigiano e, se piace, del prezzemolo tritato. Far tostare in una padella antiaderente con un filo di olio extravergine di oliva e guarnire la crema di pollo.


crema di pollo



This recipe is my personal entry to WHB # 322
hosted by Aitina, Branka and Conchita from Fragoliva.
Thanks again to Haalo who manages greatfully all events,
and to Bri for the Italian edition.
Thanks again to Kalyn for her successfull idea!

4 commenti:

simonapinto ha detto...

oh come capisco le incomprensioni dei maschi verso certe preparazioni! ma sei sicura che anche se fosse stata setacciata non avrebbero cmq storto il naso? ;)
io ormai certe cose le faccio solo per commensali che parlan la mia stessa lingua....

Monica - Un biscotto al giorno ha detto...

che bei colori che ha questa zuppa! Io non mangio carne, però mi verrebbe proprio voglia di prendermene una cucchiaiata :)

CorradoT ha detto...

Il colore viole puo' lasciare stupiti i non fanatici come noi. Se la facessi io userei patate normali e un cucchiaio o due di passata di pomodoro (tie', caro commensale, ti piace di piu' cosi'?)
CIAO :)

Cindystar ha detto...

Simo, mi sa che hai tanto ragione, le minestre/creme/zuppe in genere le vedono come una cosa ... troppo femminile! :-)
Ma io non demordo e vale sempre il detto "o mangiar de 'sta minestra o saltar dalla finestra!" ... peccato che abitiamo a livello giardino :-))

Monica, questa è carne bianca, di solito ammessa anche x gli ammalati :-), ma non discuto una scelta vegetariana, ti ammiro perchè, nonostante non sia una carne-dipendente, ogni tanto mi piace sboconcellarla :-)

Corrado, ma erano pochi piccoli pezzettini che neanche si vedevano! :-) ... più che incompresa in cucina, mi sento incompresa in generale in casa mia! ... menomale che mentalmente sono provista di bei attributi maschili che i aiutano a sopportare! :-))

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007