22 novembre 2008

Sale rosa dell'Himalaya

Vado sempre a comprare le farine al molino Bertolini di Caprino, dai miei amici Anna, Mauro e Raffaello (...quando c'è...). Vendono molte altre cose oltre a farine e granaglie, hanno un bel assortimento di paste particolari e ultimamente sugli scaffali delle belle confezioni con Sale Rosa dell'Himalaya.
L'ho ammirato per molto tempo, sono stata più volte indecisa se prenderlo o meno, avevo ancora da finire il barattolo di Fleur de Sel*... è abbastanza costoso e qua, coi ragazzi con le mani bucate, non sarebbe stato così appropriato.
Ma poi la settimana scorsa, in un raptus di shopping sfrenato, mi sono decisa e ho acquistato un chilo di sale macinato grossolanamente e pure la saliera piena!
E così sono tornata a casa felice e soddisfatta e ora la saliera "rosa" è sempre presente sulla nostra tavola, anche se il più delle volte devo sempre ricordare "...poco...non serve metterne tanto!...".

*Fleur de Sel (Fior di Sale) è un condimento raro e pregiato. Questo sale marino artigianale consiste in una brina di “giovani” cristalli che si formano in modo naturale sulla superficie delle saline. Nei mesi estivi viene quotidianamente raccolto a mano in piccole quantità. Naturalmente candido, viene chiamato anche "Il caviale del sale", ed è molto apprezzato dai migliori chefs e gourmets del mondo.



Vi riporto la scheda informativa:

Il nostro pianeta è ricco di sale, che è presente non soltanto nei nostri mari, ma anche e in abbondanza sulla terraferma, nella forma di giacimenti minerari.
Il Sale Rosa Resonance è Salgemma cristallino della qualità più elevata, estratto a mano rispettando l'etica del lavoro presso le antichissime miniere di sale ai piedi dell'Himalaya, formatesi all'evaporazione dell'oceano primordiale, oltre 250 milioni di anni fa.
Il sale marino subisce l'inquinamento dei mari, a causa del fenomeno naturale di affioramento per evaporazione, e viene successivamente lavorato, raffinato e addittivato in più modi.
Il Sale Rosa Resonance è puro e naturale al 100%, non è raffinato, non è addittivato, non è sbiancato e non è inquinato.
E' ricco dei suoi purissimi minerali ed oligoelementi, tutti quelli presenti nell'organismo umano che è in grado di
generare la vita.
L'importanza del sale Rosa dell'Himalaya, per il mantenimento del nostro organismo diventa più evidente se paragoniamo l'acqua del mare col nostro sangue: il nostro sangue non è altro che acqua marina trasformata.
Pensate alle nostre lacrime: sono anch'esse salate!
L'acqua del mare contiene, infatti, 84 elementi naturali, gli stessi che sono presenti nel nostro organismo e nel Sale Rosa dell'Himalaya.
Da recenti ricerche scientifiche risulta evidente che questi 84 elementi vitali essenziali sono indispensabili per mantenere il nostro organismo imperfetta forma e per il nostro benessere fisico.
La maggior parte dei minerali ed oligoelementi fissati nel Sale Rosa Resonance possono essere direttamente disponibili per le cellule senza essere metabolizzati dall'organismo, perchè la struttura del Sale Rosa non è molecolare ma elettrica.

Pubblico volentieri questa scheda speditami da Federico:

SOLUZIONE SATURA DEL SALE ROSA DELL’HIMALAYA RESONANCE®

La Soluzione Satura del Sale Rosa dell’Himalaya contiene tutti i Minerali e gli Oligoelementi in concentrazione ottimale per il nostro corpo.

Il Sale Rosa dell’Himalaya è nato oltre 250 Milioni di anni fa, quando i Mari Primordiali sono stati prosciugati dalla luce del Sole, dando origine alla vita.
Viene estratto a mano nelle
Antichissime Miniere di Sale ai piedi dell’Himalaya, non contiene additivi, non è raffinato, è Puro e Naturale al 100%.

La Soluzione Idrosalina Naturale ha in sé lenergia necessaria per generare la vita; non a caso tutte le forme viventi che siano mai esistite sul nostro pianeta provengono dal mare.
Questa modalità di sviluppo della vita si può osservare ancora oggi nella gestazione
dell’embrione umano all’interno dell’utero materno.
Durante i
nove mesi che vanno dal concepimento alla nascita, l’embrione percorre ognuna delle fasi dell’evoluzione.
In quest’arco di tempo si condensano
250 Milioni di anni di evoluzione biologica, dall’organismo unicellulare fino all’essere vivente dotato di coscienza.
L’embrione
cresce in realtà nel Liquido Amniotico, ovvero in una Soluzione di Acqua e Sale all’1%, alla temperatura di 37°C, che corrisponde alla Soluzione Satura del Sale Rosa dell’Himalaya diluita in un bicchiere pieno d’acqua.

Questa Soluzione concentrata di Sali minerali è di notevole aiuto in tantissime patologie, è un ottimo energetico, un disintossicante, Non dà Ritenzione dei Liquidi come il sale raffinato da cucina normale che viene ripulito chimicamente dall’Industria e ridotto a Cloruro di Sodio Innaturale.
E’ preferibile quindi sostituire il sale grosso ed il sale fino da cucina con il
Sale Rosa dell’Himalaya, purchè sia di Prima Qualità e di Origine Certificata, come il Sale Rosa dell’Himalaya Resonance® e di bere un cucchiaino da thè di soluzione satura tutte le mattine a digiuno diluita in un bicchiere pieno di acqua oligominerale da 200 ml (Levissima – Lauretana etc.).

Di seguito si riportano alcuni esempi di utilizzo della Soluzione Satura del Sale Rosa dell’Himalaya tratti da Fonti di Medicina Omeopatica Italiana ed Europea.

  • Acne, impurità, eczemi, neurodermite, psoriasi:

Bere tutte le mattine la soluzione diluita in un bicchiere di acqua e fare il bagno ½ volte la settimana con un chilo di sale da bagno Himalayano per 100 litri di acqua in vasca (concentrazione 1%) a temperatura di 37°C, e rimanere immersi per circa 20 min.

  • Herpes, micosi al piede, verruche, punture di insetto:

Fare toccature locali con la soluzione concentrata o fare degli impacchi con una garza più volte al giorno, bere inoltre tutte le mattine a digiuno un cucchiaino da thè di soluzione satura diluita in un bicchiere d’acqua.

  • Allergie, asma, rinite allegica, raffreddore, otite, mal di gola, influenza, bronchite:

Bere ogni mattina a digiuno un cucchiaino di soluzione diluita in un bicchiere d’acqua oligominerale. E’ bene fare anche il bagno con la soluzione all’1%.

La soluzione satura si può usare nell’aereosol all’ 1%.

  • Mal di gola:

Fare gargarismi con la soluzione diluita all’1% in mezzo bicchiere d’acqua.

  • Artrite, artrosi, osteoporosi, gotta, fratture, distorsioni, contusioni, stiramenti, insonnia, ansia, depressione, difficoltà di concentrazione, disturbi femminili, climaterio, sindrome pre-mestruale, dolori mestruali, amenorrea, secchezza vaginale, disintossicazione da metalli pesanti, acidità di stomaco, stitichezza, problemi di fegato e delle vie biliari, diarrea, colite, gonfiore addominale, intestino irregolare, difficoltà digestiva, problemi renali e della vescica, calcoli renali, ipertensione, ipotensione:

Bere ogni mattina a digiuno un cucchiaino di soluzione in un bicchiere di acqua oligominerale e bere almeno 2/3 litri di acqua oligominerale al giorno.

Fare il bagno con la soluzione all’1% (circa 1kg di sale da bagno Himalayano in una vasca da 100 litri) una volta a settimana e/o fare impacchi locali con un panno o garza imbevuto di soluzione satura.

  • Per lo sport:

Bere un cucchiaino da thè di soluzione satura diluito in un bicchiere di acqua da 200ml prima dell’attività sportiva e uno dopo o durante lo sforzo.

  • Igiene orale:

Spazzolare i denti con la soluzione salina satura in concentrazione all’1% e fare gargarismi e risciacqui in bocca per 2/3 minuti.


PREPARAZIONE DELLA SOLUZIONE SATURA

Mettete uno o più cristalli di Sale Rosa Cristallino in un piccolo vaso di vetro con coperchio e riempitelo con acqua di sorgente di buona qualità.

Nell’arco di 24 ore i Cristalli si scioglieranno fino alla saturazione dell’acqua e daranno così origine ad una Soluzione Idrosalina Cristallina Satura al 26% e pronta all’uso.

La conservazione non richiede alcun accorgimento particolare in quanto Soluzione STERILE; l’acqua salina satura non consente la proliferazione di microrganismi come germi, virus, funghi e batteri e quindi non ha data di scadenza.

Finchè i Cristalli saranno visibili nel vaso avrete la certezza che la soluzione è satura e potrete prelevarne ogni giorno la quantità che vi serve.

Con 1 Kg. di Cristalli di Sale Rosa Resonance si prepara una quantità di Soluzione Satura che dura circa 2 Anni ( per un consumo di un cucchiaino da the al giorno).

Come si può vedere il Sale Rosa dell’Himalaya è utile in quasi tutte le patologie più comuni: è molto importante però che sia di Prima Qualità e di Origine Certificata.

Non è un medicinale ma è un modo naturale per ritrovare l’equilibrio perso all’interno delle nostre cellule, ed è per questo che aiuta la risoluzione naturale di molti problemi.

Si ricorda inoltre che questa terapia si può Associare a qualsiasi altro prodotto naturale o farmacologico, ottenendo un Beneficio Maggiore per effetto Sinergico.

per saperne di più: www.I-love-you-federico.it

15 commenti:

Elga ha detto...

Fa molta gola anche a me e non l ho ancora acquistato:( Sul mio blog, nella colonna di destra ho inserito una piccola rubrica che raccoglie i diversi sali e ricette con il loro utilizzo, se ti fa piacere, mi piacerebbe inserire anche il tuo post! A presto Elga

Cindystar ha detto...

Ciao Elga e buonissima domenica!
Prendi pure il link del post e mettilo nella tua sezione del sale, no problem!
Vedrò anche di sfornare una ricettina particolare e adeguata...bacio!

Elga ha detto...

Grazie:)Elga

Morè ha detto...

Grazie Cindy per questo post, ho avuto occasione di assaggiare questo sale che dona un sapore particolare alle pietanze, non si trova facilmente, al momento infatti l'ho visto in un autogrill non ricordo dove..

Però nonconoscevo le caratteristiche..

un bacio e buona Domenica!!

Anonimo ha detto...

ne ho acquistato un barattolino in bretagna l'anno socrso ,insieme a quello nero delle hawaii,ma nn li ho ancora utilizzati. Tu come lo usi??

Pulini ha detto...

Non so un anonima,sono PULINI!!

Cindystar ha detto...

Morè, ma l'avevi poi preso?

Tiz, io ora lo sto provando quasi dappertutto: nell'insalata, nella carne, soprattutto alla griglia, nel pesce, anche sulle verdure in padella, mi pare stia bene ovunque.
Vorrei provare a farlo aromatico con le erbe del mio giardino.

Morè ha detto...

No Cinzia, me lo sono lasciato sfuggire, ma ora che ne so di più non ci sarà una seconda volta!!!

baci!!!

Michela ha detto...

ho sentito dire che va bene anche per gli ipertesi, è vero? Mi informo per sapere se mio padre può sostituirlo al sale iposodico acquistato in farmacia, senza correre rischi.
Grazie, Michela

Cindystar ha detto...

Michela, se scrivi a Federico ti saprà rispondere con più ragguagli, èmolto gentile!
Buona giornata!

loredana.pitton @email.it ha detto...

mi sembra che i prezzi varino molto, vorrei sapere come faccio ad essere sicura di aver acquistato un prodotto genuino senza spendere una cifra.vorrei una risposta da federico visto che è esperto nella mia posta elettronica. grazie.

Cindystar ha detto...

loredana, spero che federico veda la tua mail qui, ma per essere sicuri meglio che scrivi a lui direttamente!

Anonimo ha detto...

se loredana vuole sapere informazioni sul mondo del Sale del Himalaya deve leggere il 6 libro della dott.ssa Barbara Hendel "Acqua & Sale" oppure visita il sito www.saleesalute.eu
ciaoo Domenico Lillo

Anonimo ha detto...

io oggi tento e lo metto nel polipo a vapore....che vada bene?

Cindystar ha detto...

Che triste rispondere ad un anonimo :-( comunque io lo uso su tutto, quindi anche sul polpo ci sta bene :-)

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007