22 ottobre 2008

W la crema pasticcera!

... io che che ho sempre creduto fosse una cosa difficilissima, che ho sempre girato pagina non appena ne leggevo il nome, che non ho mai voluto soffermarmi seriamente a leggere la ricetta completa, che provavo un'avversione a pelle nei suoi riguardi, forse tutto ciò retaggio del periodo di demonizzazione dei tuorli d'uovo...beh...grazie a Palmiro e alla sua semplice e gentile maestria ai fornelli...me ne sono immediatamente innamorata! Ma quanto è buona?...e quanto è facile e veloce farla? Ecco qua la dimostrazione:


Ingredienti:

20 tuorli d'uovo (400gr.)
200gr.di zucchero
1 litro di latte
i semi di una bacca di vaniglia*
30gr. di maizena

*si possono sostituire benissimo con della buccia di limone grattugiata e 5/6 chicchi di caffè

Con questa dose si ottiene 1,600kg. di crema, è una dose da pasticceria!
Per ottenerne una quantità più modesta, basta fare le giuste divisioni.
Per esempio, per 200gr. di crema pasticcera si useranno:

50gr. di tuorli d'uovo (3)
25gr.di zucchero
125gr.di latte
4gr. di maizena


Riscaldare fino a bollore il latte con i semi di vaniglia, o la buccia del limone e i chicchi di caffè.
Con una frusta sbattere leggermente le uova con lo zucchero e la maizena nel tegame, poi aggiungere a filo il latte caldo filtrato. Porre il tegame a bagnomaria e cuocere la crema finchè addensa, girando con la frusta per evitare grumi.
Se si deve raffreddare subito, distenderla su una teglia grande da forno spatolando velocemente.
Per evitare che faccia quella noiosa pellicina in superficie, adagiarvi sopra un film di pellicola fino a toccarla in modo che non passi aria.

9 commenti:

Simo ha detto...

Buonissima!!!!!!!!!!!!!!!
Io la adoro...ma con parsimonia,devo stare attenta perchè potrei mangiarmene una ciotolona da sola...

eva85 ha detto...

ma scusa...solo i semi??niente bacca? e se solo i semi...quanti?di mezza bacca o una intera??un'altra cosa...quando dici che si può sostituire con il limone e i chicchi di caffè...intendi di metterli insieme??perchè io ho sempre usato solo il limone e non lo vedo bene con il caffè...grazie mille...
eva

Cindystar ha detto...

Simo: hai proprio ragione, si fa mangiare così bene!

Eva: si usano solo i semini, si apre la bacca a metà incidendola con un coltello e si estraggono schiacciando con la lama sulla buccia. Per la dose da litro si usa una bacca intera (di solito è lunga 20cm.), per la dose ridotta se ne usa un terzo/un quarto.
Limone e caffè stanno bene insieme,io ho provato e devo dire che funzia, se non ti convince puoi usare la buccia di arancia.

Anonimo ha detto...

e la maizena quando si mette?

Cindystar ha detto...

Caro Anonimo,
hai ragione!...mi sono scordata di aggiungere la maizena con le uova e lo zucchero, provvedo subitissimamente!!!
Buon ww.e.!

Anonimo ha detto...

ciao, sono l'anonimo, cioè Giovanna, scusa se non mi sono firmata! grazie per la buonissima ricetta, già provata e divorata, ottima!!! Ti seguo sempre, con interesse e ammirazione ciaociao Giovanna

Cindystar ha detto...

Ciao Giovanna...non più anonima...grazie per le tue visite, grazie per aver provato la crema!

Maè ha detto...

dev'essere buonissima ... assolutamente da provare:)

Cindystar ha detto...

Grazie, Maè, una buona alteernativa alla crema Bimby!

Posta un commento

grazie della visita e gentilmente firma sempre i tuoi commenti!
thanks for passing by and please sign up your comments!

Template Design | Elque 2007